Wrooom 2013, Alonso: ‘Vincere non è un obbligo’. Massa: ‘Fernando mi aiuterà’

wrooom 2013

Per Alonso il rivale più temibile continua a essere Lewis Hamilton

Madonna di Campiglio – Gli appuntamenti del Wrooom 2013 continuano sulle nevi delle Dolomiti. Dopo lo spazio riservato ai piloti Ducati e alla conferenza stampa di Stefano Domenicali, questa mattina presso il centro congressi, quartier generale della manifestazione, i giornalisti hanno incontrato per la prima volta dell’anno Fernando Alonso e Felipe Massa che ha aperto l’incontro con i media a Madonna di Campiglio.
Il pilota brasiliano della Ferrari, risorto nel finale del mondiale 2012 dopo un campionato piuttosto opaco, si è candidato a un ruolo di primo piano per la stagione che prenderà il via il prossimo 17 marzo in Australia definendosi conscio delle proprie possibilità: «Bisogna essere sereni per dare il meglio e io sono tornato a divertirmi, ad essere felice – ha esordito il paulista che farà coppia con Alonso in Ferrari per il quarto anno consecutivo – L’ultima parte del mondiale 2012 mi è servita come allenamento e trampolino di lancio per il 2013. Riprendermi dal mio periodo buio è stato forse più duro che tornare dopo l’incidente del 2009. Anche se il 90% delle persone non vogliono più credere in me, è importante che ci creda io. Non si è forti un giorno e brocchi 24 ore dopo. Penso che la consapevolezza dei propri mezzi renda sempre più forti».

Il paulista, che grazie alle sue prestazioni dopo il break estivo si è conquistato la conferma dal Cavallino Rampante, ha l’obiettivo di tornare ai livelli del 2008, quando lottò con Lewis Hamilton per il titolo iridato fino all’ultima curva dell’ultimo gran premio. Il verdeoro non si nasconde e sfida apertamente il teammate spagnolo: «Ho già lottato per il mondiale nel 2008, non ho dimenticato come si fa e se sarò avanti in classifica so per certo che Fernando mi aiuterà».
Se Massa è convinto di poter affrontare il mondiale 2013 tornando sui livelli delle sue migliori annate, Alonso, apparso di ottimo umore, non si è lasciato intimorire dalle parole del paulista affermando che Lewis Hamilton resta il rivale da temere maggiormente in Formula 1, nonostante il dominio di Sebastian Vettel di questi ultimi anni: «Il mio rivale più duro resta Hamilton e sono sicuro che quest’anno vincerà qualche gara con la Mercedes – ha assicurato lo spagnolo quasi a voler punzecchiare a distanza il tedesco della Red Bull – Felipe è un pilota fortissimo, Vettel ha meritato i suoi titoli e anche se dovesse raggiungermi a Maranello, non avrei problemi».

 

La Ferrari F2013, se si chiamerà così, si mostrerà a pubblico e giornalisti il prossimo primo febbraio, la curiosità è crescente anche tra i piloti, ma il driver di Oviedo è sicuro che il Cavallino Rampante abbia tutte le carte in regola per vivere un’altra stagione di alto livello, come quella del 2012: «Sono fiducioso di poter iniziare il campionato con una macchina migliore rispetto a quella che avevamo nei primi mesi dello scorso anno. Il nostro obiettivo è il titolo, ma non sento il peso di dover vincere per forza, è un obbligo che non c’è mai nelle discipline sportive – ha voluto precisare Fernando che ha proseguito – Lo sport è sacrificio e impegno. Anche se non abbiamo vinto dei titoli, in questi tre anni abbiamo costantemente lottato per obiettivi importanti». E a chi gli ha chiesto se la scuderia di Maranello avrà dei vantaggi, rispetto al 2012, avendo deciso di lavorare solo in una galleria del vento, il ferrarista è stato lapidario: «Lavorando su una sola galleria del vento, quella Toyota a Colonia, potrà essere un fattore di aiuto per noi, nello scorso campionato fu proprio nelle prime gare che perdemmo dei punti decisivi».

A Maranello sono avvisati è Fernando Alonso che detta l’agenda alla Ferrari e anche se il punto cruciale dovesse restare l’aerodinamica, e in particolare l’area degli scarichi, lo spagnolo, per la quarta volta dal suo arrivo al Cavallino Rampante, tenterà di vincere il titolo.

Eleonora Ottonello

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews