‘No woman no drive’, il video denuncia che sta spopolando in rete

no woman no cry

Un fotogramma tratto dal video

Il saudita Hisham Fageeh, artista e un attivista, ha caricato ieri su YouTube un rifacimento del celebre brano di Bob Marley No woman no cry, intitolato No woman no drive: si tratta di un remake satirico della celebre canzone delle cantante giamaicano che si schiera a fianco delle donne saudite impegnate in una protesta contro una legge, entrata in vigore il 26 ottobre, che vieta loro di mettersi alla guida.

Ironizzando sul divieto, nel video di quattro minuti, con sottotitoli in arabo e in inglese, Fageeh canta: «Ricordo quando sedevi sul sedile posteriore»…«Avevamo buoni amici e li abbiamo persi in autostrada…» «In questo futuro luminoso non puoi dimenticare il passato per cui metti via le chiavi dell’auto»…«Sorella, non toccare quel volante»… In 24 ore il video di No woman no drive ha totalizzato più di un milione e mezzo di visualizzazioni, con un bilancio in continua crescita

«Penso che la cosa importante sia che all’estero si riesca a capire che gli Arabi e i Sauditi possano avere il senso dell’umorismo», dice Fageeh, che si è dichiarato sorpreso dalla risonanza mediatica che il suo remake ha avuto, dichiarando che si tratta di un’iniziativa ironica che non aveva il proposito di denuncia o sensibilizzazione. Involontariamente o meno Fageeh ha avuto il merito di portare agli onori della cronaca ancora una volta la triste disparità di diritti tra uomini e donne, un problema purtroppo ancora presente in molti paesi del mondo.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews