#Winddown, il KO telefonico della Wind che travolge i social

Dodici ore di blackpout per la Wind; su Twitter compare, spopola e travolge il tag #Winddown, tra l'ira dell'utenza e l'umorismo degli altri

wind

Tra ieri e oggi oltre 12 ore di KO per Wind/Infostrada (retenews24.it)

La Wind KO negli ultimi giorni del 2014: dopo un 27 dicembre di passione per i suoi utenti, il “down” che ha colpito soprattutto connessione dati – Internet – per la compagnia arancione continua anche nella mattina del 28, scatenando un verso caso. Il problema ha invaso i social network, grazie anche a un tag su Twitter, #Winddown, che ha spopolato e velocemente scalato le classifiche italiane.

KO TECNICO – Ieri è stato a lungo impossibile fare o ricevere chiamate sotto copertura Wind, così come connettersi a internet dallo smartphone o usare la linea Adsl marcata Wind. Secondo quanto comunicato dalla compagnia, all’origine del problema ci sarebbe il maltempo. Il problema si è esteso anche alla linea fissa di Infostrada, isolando tutti coloro che facevano affidamento su questi servizi per comunicare; anche il servizio 155, l’assistenza ai clienti, è stato a lungo fuori servizio. Il problema ha coinvolto molte zone d’Italia, come ammesso dall’azienda, ma la precisa natura è ancora sconosciuta.

RISOLUZIONE – Secondo quanto scritto questa mattina sul profilo Twitter dell’azienda, i problemi sarebbero stati risolti; Twitter, però, segnala una realtà diversa, con le proteste degli utenti che proseguono e che segnalano ulteriori problemi. Non è la prima volta che Wind isola la sua utenza; problemi analoghi erano già accaduti in passato, anche se mai con una durata e una portata così vasta. Dopo una giornata di isolamento, i clienti Wind/Infostrada continuano a trovarsi in difficoltà e le proteste si stanno facendo davvero vibranti.

 

PROTESTE DA SOCIAL – Bersagliati dai commenti sono stati i social network, soprattutto Twitter, dove #Winddown è stato a lungo in vetta alle tendenze della mattina, raccogliendo anche la vasta diffusione di ieri. Le reazioni su Twitter sono le più disparate: da chi insulta la compagnia a chi si dispera per i problemi causati dal servizio, si arriva anche alla decisione di lasciare la compagnia e recarsi altrove. Tra l’ironia e la battuta, si trovano anche commenti sarcastici sulla mania – molto italiana – di lamentarsi per problemi telefonici, ma accettare situazioni ben più gravi – e qui si cita la politica nazionale – senza battere ciglio.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews