Vittorio Emanuele ammette, «ho ucciso Dirk Hamer»

Video shock di Vittorio Emanuele di Savoia, che in una registrazione del 2006, quando si trovava nel carcere di Potenza per lo scandalo Vallettopoli, ammette la sua colpa nell’omicidio di Dirk Hamer, il giovane tedesco a cui ha sparato 33 anni fa in Corsica. Nella registrazione lo si sente dire: « Io ho sparato un colpo così e un colpo in giù, ma il colpo è andato in questa direzione, è  andato qui, ha preso la sua gamba, che era steso, passando attraverso la carlinga». «Devo dire che li ho fregati. Il Procuratore aveva chiesto 5 anni e 6 mesi. Ero sicuro di vincere, ero più che sicuro», continua il video.

È un incidente che fa tornare indietro nel tempo alla notte tra il 17 e il 18 agosto 1978, quando Vittorio Emanuele sparò al diciannovenne, convinto che fosse un ladro che si stava introducendo sulla sua barca. Due colpi di fucile alla gamba destra che costarono a Dikr Hamer la vita: dopo 19 operazioni, l’amputazione dell’arto e 111 giorni di agonia è morto in ospedale.

Accompagnato dai legali e dal figlio, Emanuele Filiberto ha smentito quanto emerso dal video: «Queste  notizie sono talvolta manipolate o non sono vere».

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews