VIDEO: Termeno – Dro, l’incredibile rigore della discordia. Per il regolamento è gol

Michael Palma probabilmente sperava che un suo gol prima o poi sarebbe entrato nella storia del calcio. Sicuramente non poteva immaginare che sarebbe stato un calcio di rigore finito sulla traversa. Ma non sbagliato.

Il rigore calciato da Michael Palma colpirà la traversa e finirà in rete dopo un’incredibile serie di rimbalzi (sportnews.bz)

RIMBALZO FOLLE - Già, perché il motivo di tanto successo è proprio questo: nello spareggio tra Termeno e Dro, compagini dilettantistiche trentine del campionato di Promozione, il passaggio alla categoria di Eccellenza si è giocato dagli undici metri. Il quarto tiro dal dischetto è toccato a Michael Palma, che ha centrato la traversa scatenando la gioia di Angeli, portiere del Dro, che ha abbandonato i pali correndo verso i propri sostenitori. Il pallone, però, è rimbalzato poco fuori dall’area piccola e – carico di effetto dopo l’impatto con la trasversale – è rotolato lento ed inesorabile all’interno della porta sguarnita.

L’arbitro El Hadi di Rovereto non ha mai distolto lo sguardo dal pallone ed ha convalidato la rete, davanti agli occhi dello sbalordito Angeli. Il rigore successivo, calciato e sbagliato da Turrina, ha sancito la promozione in Eccellenza dal Termeno.

PROTESTE - Loris Angeli, presidente del Dro, ha chiesto il riconoscimento dell’errore tecnico dell’arbitro El Hadi: «Il regolamento parla chiaro – spiega Angeli – dato che nel momento in cui il pallone ha toccato terra per la prima volta dopo la respinta della traversa l’azione doveva considerarsi esaurita. Evidentemente l’arbitro, su pressione del portiere del Termeno che gli si è avvicinato e ha indicato il pallone che stava rotolando verso la porta, non ha avuto la lucidità di fischiare, applicando così il regolamento. L’errore tecnico c’è stato, mi auguro che l’arbitro lo ammetta e che la partita venga ripetuta».

Il portiere del Termeno (non visibile nelle immagini, si intravede solo la sua ombra alle spalle del direttore di gara) da quanto riferito dai quotidiani locali si sarebbe in effetti avvicinato al direttore di gara, ma si vede chiaramente che né l’arbitro né il guardalinee abbandonano la propria posizione e non ritengono quindi l’azione interrotta dal rimbalzo del pallone.

PER IL REGOLAMENTO GOL VALIDO – A differenza di quanto riferito dal presidente del Dro e da molti siti, il regolamento, in merito ai calci di rigore a tempo scaduto, riferisce quanto segue: “ Quando un calcio di rigore è eseguito allo scadere dei periodi di giuoco o si rende necessario prolungarli per consentire l’esecuzione o la ripetizione del calcio di rigore stesso, la rete è accordata se, prima di varcare la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale il pallone tocca uno od entrambi i pali e/o la sbarra trasversale e/o il portiere“. Stop. Nessun cenno a rimbalzi del pallone all’esterno della linea di porta o ad arresto del gioco dopo un determinato numero di tocchi del pallone sul terreno (ben sei in questo pazzesco caso). Né tantomeno ci sono stati contatti con corpi estranei, il che avrebbe ovviamente invalidato la realizzazione.

La dirigenza del Dro chiede che venga riconosciuto l’errore tecnico. In tal caso si dovrà procedere alla ripetizione della partita: il riconoscimento di un’errata applicazione del regolamento da parte del direttore di gara è infatti l’unico caso in cui la conseguenza è la ripetizione dell’intera partita. La palla passa al Giudice Sportivo. Una palla che scotta e che, in un caso o nell’altro, cambierà la storia del calcio (di rigore) moderno.

Francesco Guarino


IL VIDEO DEL RIGORE DI MICHAEL PALMA IN TERMENO – DRO:

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews