VIDEO Ritorno al futuro, la scena tagliata tratta l’omosessualità

A trent'anni dall'uscita di Ritorno al Futuro, è apparso online un video con una scena inedita, nella quale i due protagonisti dibattono sull'omosessualità

Alzi la mano chi non hai ma visto o, per i più giovani, sentito parlare di Ritorno al Futuro. Una trilogia semplicemente epica, il cui successo ha decisamente travalicato i confini generazionali più di quanto la DeLorean abbia fatto con quelli spazio-temporali. Così, nel trentesimo anniversario dell’uscita del film nelle sale cinematografiche, è comparso su internet il video di una scena inedita, nella quale i due protagonisti trattano, seppur solamente  con un rapido botta e risposta, il tema dell’omosessualità.

LA SCENA TAGLIATA – Nella scena tagliata Michael J. Fox – alias Marty McFly – sta discutendo con Christoper Lloyd, che ovviamente veste i panni dell’indimenticabile Doc, sulle preoccupazioni relative al viaggio nel passato che il giovane si appresta a compiere e che gli permetterà di incontrare sua madre da giovane. «Non posso credere che sto andando a conoscere mia mamma, questo è il genere di cose che potrebbe fregarmi in modo permanente: se ritorno al futuro e finisco per essere gay? – si chiede preoccupato il giovane, che trova in Doc una serafica e rassicurante risposta, che lascia il giovane letteralmente senza parole. «Perchè non dovresti essere felice?»

SCELTA TECNICA O “POLITICA”? - Di scene tagliate, ovvero girate e poi escluse dal montaggio finale, il mondo del cinema ne è decisamente pieno. Spesso si tratta di scelte tecniche, dovute perlopiù al rispetto dei tempi cinematografici, in conseguenza dei quali parti del film vengono escluse perchè considerate superflue. Secondo alcuni blog però, dietro la decisione di tagliare dalla versione finale del film questa scena ci potrebbero essere state motivazioni diverse, basate sui tabù che nella metà degli anni ’80 caratterizzavano ogni discussione relativa all’omosessualità.

FILM ETERNO – Una scena che comunque farà felice gli appassionati della trilogia, che, dopo aver visto e rivisto le pellicole, potranno gustarsi un minuto inedito di un film che ha fatto la storia. Nel 2007 difatti Ritorno al Futuro è stato scelto per essere conservato nella National Film Registry della biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, un evento che ha sancito l’immortalità di un capolavoro.

 

Carlo Perigli
@c_perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews