Video – Rissa a Varese in Consiglio per Mussolini cittadino onorario

Mussolini Cittadino Onorario (insumbria.com)

Benito Mussolini, cittadino onorario di Varese (insumbria.com)

Varese – Benito Mussolini è ancora cittadino onorario della città di Varese: l’ha stabilito il consiglio comunale, dopo una seduta movimentata, che ha visto in discussione una mozione per annullare l’onorificenza concessa al Duce nel 1924. Spaccato il consiglio comunale, che ha respinto la mozione, con i voti della destra, Pdl e Lega nord su tutti.

La mozione era stata presentata da Luca Conte, consigliere comunale del Partito democratico e prevedeva che l’onorificenza concessa al duce fascista nel 1924 venisse annullata. Nei giorni scorsi si era assistito a discussioni cittadine sull’argomento, con l’Anpi favorevole all’iniziativa del consigliere democratico, plaudita per «il negativo giudizio storico, morale e politico condiviso sulla figura di Mussolini».
La condivisione di questo parere, però, è rimasta sulla certa: i capigruppo di Lega e Pdl hanno deciso di lasciare libertà di voto ai loro rappresentanti, dopo una sospensione della seduta consigliare che stava già degenerando. La decisione, però, non ha risolto la questione, trasformando invece l’aula in un ring.

Il sindaco Attilio Fontana, della Lega nord, ha abbandonato l’aula, lasciando i consiglieri alla loro decisione: la mozione è stata respinta per 16 voti contro 11, con i consiglieri di destra che giustificavano la loro posizione spiegando che «revocare la cittadinanza a Mussolini sarebbe una decisione contro la storia». Alcuni leghisti avrebbero addirittura parlato di un “debito di gratitudine” della città verso il Duce: «il giudizio sui dittatori è un conto, altro è la cittadinanza onoraria a Mussolini. Il quale aveva deciso per Varese capoluogo e Varese provincia», ha detto con campanilismo Andrea Porrini, vice capo gruppo della Lega in consiglio comunale.

Il pubblico e i consiglieri hanno così preso parte a un finale di seduta caratterizzato da urla tra gli opposti schieramenti, tanto da costringere la polizia municipale a intervenire per evitare un’escalation di violenza.

[youtube]<object width=”420″ height=”315″><param name=”movie” value=”http://www.youtube.com/v/zWXYaX9KAho?hl=it_IT&amp;version=3″></param><param name=”allowFullScreen” value=”true”></param><param name=”allowscriptaccess” value=”always”></param><embed src=”http://www.youtube.com/v/zWXYaX9KAho?hl=it_IT&amp;version=3″ type=”application/x-shockwave-flash” width=”420″ height=”315″ allowscriptaccess=”always” allowfullscreen=”true”></embed></object>[/youtube]

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews