Renzi al vertice con Berlusconi. E lancia l’hashtag #Enricostaisereno

Matteo Renzi da due ore a colloquio con Silvio Berlusconi per parlare di legge elettorale. Lancio di uova sull'auto del Cavaliere al suo arrivo

Matteo Renzi

L’hashtag è diventato subito un trending topic su Twitter (foto: buzzland.it)

Roma – Critiche gratuite e pregiudizi non hanno influenzato lo spirito di Matteo Renzi che ha deciso di andare avanti per la sua strada. L’attuale segretario del Pd, in occasione della sua intervista a Le Invasioni Barbariche aveva annunciato data e luogo dell’incontro che lo avrebbe visto protagonista con Silvio Berlusconi. E il colloquio c’è stato e va avanti ormai da due ore al Nazareno, sede del Partito Democratico per discutere della legge elettor. Il sindaco di Firenze si dice convinto che in caso di accordo con Forza Italia, nonostante l’ostruzionismo delle frange bersaniane, anche Alfano potrebbe accettare di buon grado l’accordo.

I BERSANIANI MINACCIANO LA CADUTA DEL GOVERNO - Il clima è teso nel Pd e agli avversari di Renzi non è andato giù il fatto che l’attuale segretario si sia incontrato con Berlusconi, tanto che le frange più estremiste del partito hanno fatto sapere che nel caso già oggi Renzi raggiunga un accordo col leader di Forza Italia sulla legge elettorale, cuperliani e bersaniani sarebbero pronti a far cadere il governo. Eppure la minaccia non è una questione che coinvolge tutta l’opposizione renziana visto che lo stesso Gianni Cuperlo, ha specificato come anche se preferirebbe «un accordo dentro la maggioranza», sarà pronto a rispettare qualunque decisione del partito.

LA LEGGE ELETTORALE È LA PRIORITA’ – Sicuramente l’argomento principale dell’incontro tra i due leader politici riguarda il garantire la governabilità al Paese modificando la legge elettorale. Lunedì sarà il giorno decisivo per il Pd che voterà nella direzione convocata per lunedì alle 14.00. Il clima all’interno del partito è teso e non solo per le minacce degli oppositori. L’atmosfera si sarebbe gelata dopo l’incontro di giovedì sera a Palazzo Chigi tra Letta e lo stesso Renzi dove non sarebbe stato fatto alcun nessun passo avanti tea i due, tanto che all’uscita, entrambi avevano volti particolarmente tesi.

#ENRICOSTAISERENO – Renzi è stato il primo ospite della nuova edizione de Le Invasioni Barbariche. Il rottamatore ha anche ribadito il sostegno al governo Letta, in chiave ironica. Niente crisi di governo o voto anticipato. È bastata una battuta del sindaco di Firenze che subito si è trasformata in un trending topic su Twitter: «Diamo un hashtag, #Enricostaisereno, Nessuno ti vuol fregare il posto», eppure le critiche all’operato svolto in questi mesi da Letta rimangono: «Non possiamo dire che in questi nove mesi di governo siano stati effettivi i passi avanti sulle riforme», ha concluso Renzi rispondendo a una domanda della Bignardi.

foto homepage: giornalettismo.com

Eleonora Ottonelo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews