Video – M5S, Qualcuno Vota 5 stelle – Il Terzo Segreto di Satira

Roma«Se non sei d’accordo con me, sei un coglione». A dirlo è Qualcuno. Uno dei tanti che per tante ragioni vota Movimento 5 stelle. Almeno secondo lo spassoso video scritto e diretto da Alberto Astorri e Walter Leonardi con Marco Ripoldi, Massimiliano Loizzi, Renato Avallone, Martina De Santis e Andrea Sambucco in Qualcuno vota 5 stelle – Il terzo segreto di Satira, andato in onda a Piazza Pulita su La7.

Lo skecth è un ironico vademecum di tutti gli esemplari M5s al seguito di Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio: dal complottardo di professione al credulone convinto solo dal quel che dice la Rete, fino all’aspirante fanatico antisistema, anticonformista, più conformista di tutti.

IL DUO – Il divertissement si svolge ad un tavolino dove Alberto e Walter stanno giocando a carte. Ad un tratto la conversione verte dalla combinazione vincente di ori e bastoni alla politica. Questione spinosa. Faccenda capace – secondo lo spirito italiano – di far naufragare amicizie e solide unioni al pari delle dispute calcistiche. Poi Walter pone ad Alberto la domanda delle domande: «Ma tu perché voti Movimento 5 stelle?».

I CASI UMANI M5S- Già, perché? E qui si apre come un fiore la rosa degli ammaliati a cinque punte: i fanatici del Web, gli entusiasti di tutto quel che accade in Rete, i giustizialisti alla Travaglio, quelli che possono dimostrare che le scie chimiche esistono e sono letali e vanno a braccetto con quello che non paga mai alla romana. E così via. Un giardino fiorito di tipologie umane riassunte con occhio acuto e brillante per raccontare le idiosincrasie che riguardano un po’ tutti, ma qualcuno più di altri.

GLI ALTRI CASI UMANI – Però non è tutto. Perché a ben guardare Alberto e Walter si somigliano: sono allo stesso tavolo, giocano con le stesse carte, sono vestiti in modo simile, portano persino gli stessi baffi. Ugualmente folti ed agitati dal parlare di politica.

I due sono, in effetti, lo specchio l’uno dell’altro. Due lati della stessa moneta che, una volta tanto, non è l’euro ma quella dell’italianità verace e ciarliera. Simpatica anche se spesso eccessiva. Curiosa e sagace. Cosicché appare naturale che se durante il video la risata sia andata al fanatico grillino Alberto, la conclusione sia dedicata al piddino Walter. «Ma tu perché hai votato Renzi?» chiede Alberto all’amico. Già, perché? …

Chantal Cresta

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews