VIDEO – Liberato Domenico Quirico. L’arrivo a Ciampino

Quirico

Il giornalista Domenico Quirico

Roma – Dopo 5 mesi di prigionia, è stato liberato il corrispondente del quotidiano La Stampa in Siria, il giornalista Domenico Quirico. Di lui si erano perse le tracce il 9 aprile. «Ho avuto paura. Non sono stato trattato bene», ha detto poco dopo l’arrivo all’aeroporto di Ciampino. Quirico è apparso in buone condizioni di salute, anche se visibilmente stanco. Sceso dall’aereo ha abbracciato il ministro degli Esteri, Emma Bonino.

In questi cinque mesi «ho vissuto come su Marte», ha affermato Quirico. «Ho cercato di raccontare la rivoluzione siriana, ma può essere che questa rivoluzione mi abbia tradito. Non è più la rivoluzione laica di Aleppo, è diventata un’altra cosa», ha dichiarato amaramente il giornalista italiano in una breve battuta con i giornalisti che lo attendevano all’aeroporto subito dopo l’atterraggio. Alla domanda di come fosse stato trattato durante la prigionia, Quirico ha abbozzato un sorriso ironico e ha detto «non bene». Le sue condizioni di salute e psicologiche appaiono comunque ottime. Quirico trascorrerà la notte a Roma. Poi sarà interrogato dagli inquirenti e raggiunto nella Capitale dalle figlie e dalla moglie.

Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha espresso alla famiglia del giornalista, al direttore Mario Calabresi e per suo tramite a tutta la redazione la sua più viva soddisfazione. «La speranza non era mai venuta meno e vengono ora coronati dal successo tutti gli sforzi messi in campo per un esito positivo della vicenda». Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha espresso «vivissimo apprezzamento per l’impegno dispiegato dal ministro Emma Bonino, dal ministero degli Esteri e dai Servizi per il successo di tutti i delicatissimi passi volti a garantire la libertà di Domenico Quirico». «La notizia della liberazione di Domenico Quirico mi riempie di grande gioia e di soddisfazione. Il mio pensiero va prima di tutto ai parenti che potranno finalmente riabbracciare Quirico dopo tanti mesi e numerosi momenti di ansia», ha poi dichiarato la stessa Emma Bonino.

Grande la gioia della famiglia di Quirico: «Siamo emozionate e felici. Lo aspettiamo a casa e non vediamo l’ora di abbracciarlo», ha detto Eleonora Quirico, una delle due figlie del giornalista. Anche il loro paese, Govone (in provincia di Cuneo) celebra la librazione del giornalista: «Siamo felicissimi», dichiara il sindaco Giampiero Novaro. «Per fortuna tutto si è concluso nel migliore dei modi. La notizia della liberazione di Quirico rende felice tutto il paese». Infine anche il direttore de La Stampa, Mario Calabresi, ha espresso la sua gioia: «Abbiamo avuto la magnifica notizia da Emma Bonino ed Enrico Letta. Sappiamo che hanno già contattato la famiglia. E’ una notizia magnifica».

Foto homepage: today.it

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews