VIDEO Lettere gettate via al centro di smistamento di Poste Italiane

Poste Italiane
Quanti possono dire di non essersi mai lamentati del servizio di posta italiano? Ben pochi! A volte però la colpa non è dei postini o degli impiegati postali, il problema è alla radice. Il video che vi mostriamo in questo articolo vi lascerà sbalorditi: impiegati di un centro di smistamento delle Poste Italiane si appropriano o gettano interi pacchi di corrispondenza.

INDAGATI TRE DIPENDENTI – I carabinieri di Giugliano, in Campania, hanno raggiunto questa mattina tre dipendenti delle Poste Italiane, impiegati nel centro di smistamento postale di Calvizzano, provincia di Napoli. A far scattare perquisizioni e sequestri è stato un video, poi diffuso, in cui si vedono i tre uomini che distruggono la corrispondenza e se ne impossessano facendola sparire. Ai tre sono contestati i reati di soppressione e distruzione di corrispondenza. L’indagine dei Carabinieri è iniziata dopo numerose denunce da parte degli utenti che, troppo spesso, non si vedevano recapitare la posta oppure da mittenti che vedevano scomparire nel nulla la corrispondenza pacchi inviata e tracciabile.

PIENA COLLABORAZIONE DI POSTE ITALIANE – I carabinieri hanno tenuto a precisare la preziosa e profonda collaborazione alle indagini da parte degli uffici centrali delle Poste Italiane che hanno permesso anche di piazzare le telecamere interne al deposito, telecamere che hanno ripreso le immagini che vi mostriamo in questo video pubblicato da il Corriere della Sera:

Nel video si vedono gli operatori a lavoro: l’uomo sulla sinistra, indicato dalla freccia rossa ha in mano della corrispondenza che getta via, subito dopo si vede il secondo uomo strappare chiaramente delle lettere. Successivamente un altro dipendente getta via altra corrispondenza. Nel centro di smistamento però si vede chiaramente circolare altro personale e sembra veramente assurdo, quindi, che l’indagine sia dovuta partire dopo le denunce degli utenti e non dopo sollecitazione del personale interno che non può non essersi accorto di quanto accadeva.

Serena Prati 
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews