VIDEO La sfida di Paul Rosolie: essere mangiato vivo da un’anaconda

Il naturalista Paul Rosolie, che per il canale americano Discovery Channel conduce ed è protagonista del format «Eaten Alive» – letteralmente “mangiato vivo” – domenica sera ha provato a farsi mangiare vivo da una anaconda. Durante l’esperimento, però, qualcosa è andato storto e ad un certo punto il naturalista è stato soccorso dalla sua squadra.

L’INDIANA JONES DELL’AMAZZONIA – Paul Rosolie è un ventiseienne del New Jersey con la passione per la foresta Amazzonica, al punto da essere stato soprannominato l’Indiana Jones dell’Amazzonia. Il naturalista, che vive più nella foresta che altrove da una decina d’anni, ha deciso qualche mese fa di “studiare” ancora più da vicino i suoi amati serpenti. Così ha elaborato una tuta che avrebbe dovuto permettergli di essere mangiato vivo da una anaconda e, attraverso una micro-telecamera installata sull’elmetto, avrebbe potuto regalarci le inusuali immagini della pancia di quell’enorme serpente.

Tuttavia, durante l’esperimento vero e proprio, trasmesso domenica sera su Discovery Channel, all’interno del programma «Eaten Alive», qualcosa è andato storto: mentre si trovava avvinghiato all’enorme Anaconda, Rosolie ha cominciato a sentire che la sua speciale tuta si stava spezzando in più punti e così ha chiesto l’intervento della sua squadra che lo ha liberato. La forza dell’animale si è rivelata molto superiore alle aspettative del giovane.

(Fonte foto: www.leggo.it)

(Fonte foto: www.leggo.it)

LA POLEMICA – Anche se l’esperimento di essere mangiato vivo da una anaconda non è andato a buon fine, gli animalisti hanno protestato: a dire il vero, fin da quando Paul Rosolie aveva fatto sapere di volere essere mangiato vivo da un rettile, su Change.org era stata avviata una petizione affinché non solo non venisse effettuato l’esperimento ma anche non si trasmettesse nemmeno il programma.

Da parte sua, il naturalista ha fatto sapere che non farebbe mai del male ad un animale e che è deciso a proseguire nei suoi esperimenti. Alla fine, comunque Paul Rosolie è uscito indenne dall’esperimento, e anche l’anaconda. Uno dei quesiti degli animalisti era, infatti, come il naturalista sarebbe uscito dalla pancia dell’animale senza ucciderlo.

Mariangela Campo

@MariCampo81

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews