VIDEO – Inter-Fiorentina 2-1: i gol di Milito, Cassano e Romulo

Diego Milito abbraccia Antonio Cassano

Cassano e Milito, protagonisti nella vittoria sulla Fiorentina (it.eurosport.yahoo.com)

INTER-FIORENTINA 2-1: 17′ Milito rig, 34′ Cassano, 40′ Romulo

LE FORMAZIONI – Inter: Handanovic; Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; Nagatomo, Gargano, Cambiasso (82′ Mudingayi), Zanetti, Coutinho (71′ Alvarez); Cassano, Milito (85′ Guarin). A disposizione: Castellazzi, Belec, Silvestre, Alvarez, Guarin, Mudingayi, Obi, Pereira, Duncan, Jonathan, Bianchetti, Livaja. Allenatore: Andrea Stramaccioni.

Fiorentina: Viviano; Roncaglia, Rodriguez, Tomovic; Cuadrado (70′ Toni), Romulo, Pizarro, Borja Valero (82′ Migliaccio), Pasqual; Ljajic (46′ Fernandez), Jovetic. A disposizione: Neto, Hegazy, Olivera, Lupatelli, Mati Fernandez, Savic, Cassani, Seferovic, Llama, Migliaccio, Toni. Allenatore: Vincenzo Montella.

LA PARTITA - Primo tempo caratterizzato da un’Inter un po’ in sofferenza nella costruzione dell’azione, ma poi micidiale nel contropiede. La squadra di Montella domina gli avversari nel possesso palla, ma non sembra poter mai creare reali pericoli dalle parti di Handanovic. 8 i corner conquistati da Jovetic e compagni, ma praticamente neanche un tiro in porta. Al contrario gli undici di Stramaccioni toccano pochissimi palloni, ma spaventano sempre e non poco la retroguardia gigliata. Al 13′ la prima vera occasione da gol la crea Cambiasso con una conclusione al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Al 16′ l’episodio chiave: serpentina di Coutinho sulla sinistra, pallone al centro smanacciato da Viviano, sul fronte opposto Zanetti cerca il contro-cross, Rodriguez tocca con il gomito: calcio di rigore. Milito trasforma per l’1-0. Restano i dubbi per la minima distanza tra i due giocatori, anche se effettivamente il tocco c’è. Due minuti dopo palla di Cassano per Milito, che fa un sombrero su Rodriguez e calcia di controbalzo colpendo in pieno la traversa. Al 30′ Milito fallisce una clamorosa occasione calciando addosso a Viviano, ma al 34′ arriva il raddoppio con Cassano, bravo a sfruttare un velo di Cambiasso e a battere il portiere viola.

La partita sembra prendere la direzione desiderata per i padroni di casa, ancora a secco di punti davanti al proprio pubblico, ma nel finale di tempo arriva il consueto calo di concentrazione ed il gol di Romulo, che accorcia le distanze con un preciso colpo di testa su assist di Pizzarro. Passano solo due minuti e Ljajic viene messo davanti al portiere da Jovetic, ma è indeciso nel controllo e si fa anticipare da Handanovic.

SECONDO TEMPO - Montella inserisce dal primo minuto Mati Fernandez per l’evanescente Ljajic e prova a scuotere i suoi negli spogliatoi. Le parole del ex tecnico del Catania sembrano sortire l’effetto desiderato, perchè i Viola iniziano la ripresa con un ritmo assolutamente indiavolato, costringendo nel primo quarto d’ora gli avversari nella propria metà campo.

Col passare dei minuti rallenta la Viola e riprende coraggio l’Inter. Al 62′ Nagatomo scappa tra Roncaglia e Rodriguez sulla sinistra, quest’ultimo lo stende guadagnando il secondo giallo e lasciando la squadra in 10 uomini. Montella non arretra nonostante l’inferiorità numerica e inserisce Toni al posto di Cuadrado. Stramaccioni risponde con Alvarez per Coutinho e Mudingay per Cambiasso. Al 72′ gran diagonale di Milito e ottima risposta di Viviano, uno dei migliori dei suoi.

Nel finale spazio anche per Guarin da una parte e Migliaccio dall’altra, ma non accade più niente. Vince l’Inter 2-1, conquistando la prima vittoria casalinga e portandosi al terzo posto a quota 12 punti, a quattro lunghezze dalla coppia capolista formata da Juventus e Napoli. Fiorentina che esce a testa alta nonostante la sconfitta, dimostrando una volta di più di essere cliente difficile per chiunque. Resta il rammarico per essere riuscita a conquistare solo un punto nelle computo delle due sfide con Juve e Inter.

Davide Lopez

IL VIDEO DELLA PARTITA


Inter Milan 2-1 Fiorentina footyroom.com di Futbol2101

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews