VIDEO Ingegnere abbatte la casa di Francis Thompson con un piccone. Per sbaglio

Ashton-under-Lyne - Probabilmente è stata una svista grossolana, un errore di calcolo o solamente un po’ di sfortuna quella che ha portato al crollo di una palazzina di Ashton-under-Lyne Stamford in Gran Bretagna.

IL CROLLO DELLA PALAZZINA DI FRANCIS THOMPSON - La palazzina di due piani non era un edificio qualunque, ma era quello in cui aveva vissuto il celebre poeta inglese Francis Thompson, tra il 1859 ed il 1907. L’abitazione, fatiscente, in evidente stato di degrado e oramai diroccata, aveva sollevato la preoccupazione degli abitanti della zona, che prontamente avevano avvisato la polizia per denunciare il rischio di caduta dei detriti, preoccupante soprattutto per l’alta frequenza del quartiere, popolato da un vivo e frequentato locale notturno i cui clienti rischiavano continuamente di essere colpiti da pezzi pericolanti della struttura.
Le forze d’ordine, intervenute per accertare la denuncia, avevano chiuso la strada e recintato l’edificio, incaricando le unità competenti di provvedere ad un’analisi e ad una pianificazione di ristrutturazione, così da scongiurare una possibile demolizione.

TOGLIERE IL MATTONE SBAGLIATO - Durante il sopralluogo per visionare la palazzina e studiare i possibili interventi da fare, l’ingegnere incaricato, armato di piccone, mentre si avvicinava alla struttura per svolgere le indagini del caso, l’ha vista precipitare improvvisamente davanti ai suoi occhi increduli, rischiando anche di rimanere ferito. Fortunatamente nessuno ha subito danni fisici, ma quel che è certo è che la palazzina di Francis Thompson ha perso ogni possibilità di sopravvivenza. Alcuni testimoni, presenti durante il crollo, hanno  raccontato, ai microfoni dei giornalisti, l’infausto avvenimento, descrivendo l’azione dell’ingegnere che si è trovato faccia a faccia con il crollo dell’edificio; un po’ spaventati, un po’ divertiti, i passanti hanno raccontato come la sfortuna si sia preso gioco dell’uomo che, purtroppo, ha tolto dalla struttura il mattone sbagliato.
La scena ha fatto sorridere gli spettatori inconsapevoli che si sono sentiti, per un attimo, proiettati all’interno di una scena di un film tragicomico.

Alessia Telesca

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews