VIDEO GOL Tottenham-Inter 3-0: i nerazzurri perdono male a Londra

gareth-bale_tottenham-inter

Bale, castigatore dell'Inter. Salterà il ritorno per squalifica (les-transferts.com)

Tottenham-Inter 3-0: 6’ Bale, 18’ Sigurdsson p.t.; 8’ Vertonghen s.t.

L’inter viene travolta al White Hart Lane. Stramaccioni sbaglia totalmente la formazione e i cambi, ma nonostante questo anche i giocatori ci mettono del loro, con Handanovic e Zanetti che sono gli unici a salvarsi. Dall’altra parte un Tottenham indiavolato che massacra una squadra priva dei ricambi per affrontare le due competizioni.

Il primo tempo è un monologo Tottenham. Gli Spurs partono subito fortissimo e al 6’ passano in vantaggio con il loro giocatore più forte, Gareth Bale, lasciato colpevolmente solo a centro area. L’Inter non si sveglia e due minuti dopo Defoe ubriaca Cambiasso e a botta sicura si trova un Handanovic, troppo spesso salvatore della patria, a respingere con un miracolo. La reazione dell’Inter non arriva nemmeno quando Bale al 15’ si fa ammonire ingenuamente e, essendo diffidato, salterà il ritorno: tre minuti più tardi Sigurdsson raddoppia sulla respinta dopo un altro miracolo del portiere sloveno dell’Inter.

Da lì in poi il Tottenham si limita a gestire non disdegnando altre sortite offensive con Bale che al 35’ mette di poco a lato con un colpo di testa. Timida la reazione dell’Inter che inizia a giocare troppo tardi e al 42’ Alvarez, solo contro il portiere, sbaglia il più facile dei goal.

Nel secondo tempo Stramaccioni tenta la stessa mossa provata a Catania con l’inserimento di Palacio, ma gli effetti non sono gli stessi, anzi. Dopo un inizio con poche emozioni il Tottenham dilaga all’8’ con Vertonghen lasciato colpevolmente libero da Cambiasso su calcio d’angolo. Da lì in poi solo Tottenham con Bale che al 16’ sfiora il goal e Handanovic che poco dopo salva su Defoe. Stramaccioni sembra in netta confusione come dimostrano i cambi, soprattutto l’inspiegabile inserimento di Jonathan. Anche i giocatori ci mettono del loro con Palacio che al 29’ si divora un goal a tu per tu con Friedel. Ma è l’unico squillo dei nerazzurri che non producono più niente di lì alla fine.

Tabellino:

Tottenham(4-2-3-1): Friedel; Walker, Gallas, Vertonghen, Assou Ekotto; Dembelè (dal 19’ s.t. Livermore), Parker; Lennon (dal 37’ s.t. Naughton), Bale, Sigurdsson (dal 26’ s.t. Holtby); Defoe

Ammoniti: 15’ Bale p.t.. Espulsi: nessuno

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Zanetti, Ranocchia, Chivu, Juan Jesus (dal 1’ s.t. Palacio); Gargano, Cambiasso; Alvarez (dal 22’ s.t. Jonathan), Kovacic (dal 10’ s.t. Guarin), Pereira; Cassano

Ammoniti: 27’ Guarin, 32’ Alvaro Pereira s.t. Espulsi: nessuno

Antonio Marinella

Foto homepage: it.eurosport.yahoo.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews