ViIDEO GOL Roma-Genoa 3-1: Totti stende i rossoblu

Francesco Totti, gran gol del capitano contro la Juventus (milocca.wordpress.com)

Roma–Genoa 3-1: 15’ p.t Totti c.r., 42’ p.t Borriello c.r., 13’ s.t Romagnoli, 43’ s.t Perrotta

ROMA – Una Roma rigenerata dopo l’avvento del nuovo allenatore Andreazzoli batte un Genoa che assolutamente non ha demeritato, anzi ha dominato per gran parte dell’incontro. A decidere ci pensa l’eterno Totti che segna un goal e regala due assist. Entrambe le squadre possono, comunque, ritenersi soddisfatte al termine dell’incontro in quanto la Roma accorcia sulla zona Champions, mentre il Genoa esce dall’Olimpico con la consapevolezza di avere un grande gioco, ma soprattutto con la tranquillità di avere un ampio margine sulla zona salvezza.

Primo tempo tutto di marca genoana. Un primo quarto d’ora di noia con le squadre che si studiano, ma ci pensa l’arbitro a ravvivarla concedendo un rigore alquanto dubbio al 15 minuto del primo tempo a favore della Roma. Totti dal dischetto calcia un rigore perfetto e trafigge Frey.

Da quel momento solo gli ospiti in campo che fanno incetta di calci d’angolo e dominano l’incontro. Al 22’ conclusione pericolosa di Bovo dopo una carambola da calcio d’angolo: è solo il prologo di quello che avverrà dopo con Stekelenburg che in un minuto si supera due volte, prima su Bertolacci su colpo di testa e poi su una carambola che vede Burdisso protagonista. La Roma resiste altri dieci minuti fino a quando Borriello scappa in area e viene atterrato da dietro da Burdisso che viene ammonito. L’attaccante napoletano si prende la responsabilità del rigore e batte il portiere olandese. Prima della fine del tempo c’è ancora tempo per un’azione del genoa con Bertolacci che va in fuga in area di rigore e viene fermato all’ultimo da Romagnoli.

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo con la Roma leggermente più propositiva e Osvaldo liscia clamorosamente un pallone nell’area piccola. Il Genoa sembra calato rispetto alla fine del primo tempo e Lamela sembra approfittarne con una serpentina, ma ci pensa Bovo a salvare il Genoa, mettendo in corner. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Romagnoli stacca in area con una marcatura rivedibile di Antonelli e al 18’ segna il gol in Serie A all’esordio da titolare. Il Genoa è duro a morire e continua a sviluppare il proprio gioco, ma ci pensa uno Stekelenburg in serata di grazia a salvare due volte la propria squadra: al 25’ compie un miracolo su Bertolacci e poi al 33’ para una bomba di Kucka che dopo un minuto viene espulso, ma anche qui la decisione dell’arbitro è molto dubbia. Una volta rimasto in 10 il Genoa sparisce dal campo e la partita diventa apatica con l’unico squillo al 43’ quando Perrotta torna al goal su assist di un immenso Totti.

I tabellini

Roma (3-4-2-1): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Romagnoli; Torosidis, De Rossi, Pjanic (dal 39’ p.t. Bradley), Balzaretti; Lamela, Totti; Osvaldo

Ammoniti: 41’ Burdisso p.t.; 6’ Lamela, 34’ Totti, 41’ Bradley s.t.

Bologna (3-5-1-1): Frey; Bovo, Portanova, Moretti; Pisano, Kucka, Tozser, Vargas, Antonelli; Bertolacci; Borriello

Ammoniti: 47’ Vargas p.t.; 16’ Pisano s.t.
Espulsi: 34’ Kucka s.t.

Antonio Marinella

IL VIDEO DELLA PARTITA

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews