VIDEO GOL Milan – Verona 1-0: Balotelli regala a Seedorf i primi 3 punti

Milan - Verona 1-0. Un rigore nel finale segnato da Balotelli regala a Seedorf la prima vittoria da allenatore del Milan

Milan-Verona

Balotelli, decisivo il suo rigore per la vittoria sul Verona (foto da giornalettismo.com)

MILAN – VERONA 1-0: 37′ s.t Balotelli

Milano - Buona la prima per il nuovo allenatore del Milan Clarence Seedorf. 1-0 il risultato, grazie ad un rigore messo a segno nel finale da Balotelli. Non sono certo mancate le difficoltà in un Milan apparso ancora poco convincente, seppur sicuramente più motivato delle ultime uscite.

LE FORMAZIONI - Seedorf esordisce da allenatore del Milan con il 4-2-3-1. Davanti ad Abbiati ci sono De Sciglio, Bonera, Zapata ed Emanuelson. In mediana Montolivo e De Jong. In avanti il trio Robinho-Kakà-Honda alle spalle dell’unica punta Mario Balotelli. Qualche problema di formazione per Mandorlini che deve rinunciare in un colpo solo a due dei principali artefici dello splendido girone d’andata dei gialloblu: Jorginho e Toni. Il primo si è trasferito al Napoli, il secondo è bloccato da una forte influenza. In attacco c’è il trio Iturbe-Gomez-Cacia. Cirigliano è il giocatore scelto per rimpiazzare Jorginho in mezzo al campo mentre sulla corsia di sinistra Gonzalez è preferito a Cacciatore.

PRIMO TEMPO - Grande intensità di gioco del Milan targato Seedorf nella prima parte di gara. I rossoneri schiacciano sin dal primo minuto il Verona nella propria trequarti con Honda, Kakà e Robinho che cercano con frequenza le combinazioni nello stretto e scambiano con continuità le proprie posizioni in campo. Il Verona appare stranamente timido, difende troppo basso e non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Abbiati. Sembrano proprio i due sostituti Cirigliano e Cacia i due uomini più in difficoltà dell’undici di Mandorlini. La prima occasione per il Milan arriva al 8′ con Kakà che, ben imbeccato da Honda, di testa non riesce a trovare il bersaglio grosso. Al 16′ è il turno del trequartista giapponese che da due passi non sfrutta un bel traversone di De Sciglio stoppando male il pallone e non riuscendo a concludere a rete. Al 39′ si fa vedere anche Balotelli, che dal vertice sinistro dell’area di rigore, fa secco un difensore e calcia con violenza sul secondo palo, trovando la grande risposta di Rafael. Un minuto dopo Super Mario ci riprova direttamente da calcio di punizione. La conclusione è ancora potente e resa ancor più velenosa dal terreno viscido. Il portiere italo/brasiliano questa volta è meno impeccabile e respinge corto, ma per sua fortuna non ci sono avversari pronti ad approfittarne. Il primo tempo si chiude con un missile dai 25 metri di Montolivo che si spegne non lontano dal palo alla destra di Rafael.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa è sempre il Milan a mantenere il possesso del pallone, con tanto movimento e partecipazione di tutta la squadra, ma poca incisività negli ultimi 20 metri. Dall’altra parte c’è però un Verona che continua sì a pensare soprattutto a difendersi, ma che con Romulo, Gomez e Iturbe comincia a proporsi con maggiore frequenza e pericolosità dalle parti di Abbiati. Seedorf al 7′ perde per infortunio Bonera, al suo posto Silvestre. Al quarto d’ora cambio per entrambe le squadre con Seedorf che getta nella mischia Birsa al posto di uno spento Honda e Mandorlini che inserisce Martinho per Cacia. E’ proprio il neo entrato centrocampista brasiliano ad andare subito vicino al gol al con una bella discesa sulla sinistra chiusa con una insidiosa conclusione quasi dalla linea di fondo ben parata da Abbiati sul primo palo. La risposta del Milan è immediata. Al 23′ Robinho calcia dai 20 metri, la sua conclusione, deviata da Agostini, diventa imprendibile per Rafael, ma sbatte clamorosamente sul palo. Alla mezz’ora Seedorf prova la carta 4-4-2 inserendo Petagna al posto di Robinho. La partita sembra bloccata, col Milan ora stanco dopo la generosa prestazione dei primi 80 minuti e con  il Verona che sembra accontentarsi del pareggio e si rende pericoloso solo con le bordate dalla distanza del solito Iturbe. Al 37′ l’episodio che decide la partita. Gonzalez stende ingenuamente Kakà ormai destinato ad andare sul fondo col pallone e Bergonzi indica senza alcuna esitazione il dischetto. Dagli undici metri Balotelli spiazza Rafael e fa 1-0. Negli ultimi minuti il Verona cerca senza fortuna il forcing finale. Seedorf incomincia con tre punti la sua nuova avventura da allenatore del Milan.

IL TABELLINO DI MILAN – VERONA

Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Bonera (52′ Silvestre), Zapata, Emanuelson; De Jong, Montolivo; Kakà, Honda (62′ Birsa), Robinho (77′ Petagna); Balotelli. A disp.: Gabriel, Amelia, Mexes, Rami, Zaccardo, Nocerino, Cristante, Poli. All.: Seedorf

Hellas Verona (4-3-3): Rafael; Gonzalez (85′ Jankovic), Moras, Maietta, Agostini; Romulo, Cirigliano (90′ Donadel), Hallfredsson; Iturbe, Gomez, Cacia (60′ Martinho). A disp.: Nicolas, Borra, Albertazzi, Cacciatore, Laner, Marques, Donati. All.: Mandorlini

Arbitro: Bergonzi
Ammoniti: Silvestre, Montolivo (M), Gonzalez (V)

VIDEO



Davide Lopez
@Davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews