VIDEO GOL Inter-Atalanta 3-4, Denis abbatte i padroni di casa

Alvarez, una doppietta per lui contro l'Atalanta (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Inter-Atalanta 3-4: 43’ Rocchi p.t.; 11′ Bonaventura, 12′ e 16′ Alvarez, 20′, 26′ e 31′ Denis s.t.

È stata una partita ricca di emozioni e goal, come dimostra il punteggio. L’Inter, nonostante la sfortuna per gli infortuni, riesce a giocare una buona partita, ma viene penalizzata da un altro errore arbitrale e punita da un Denis apparso in grande forma. Gli ospiti, dal canto loro, venuti a San Siro per cercare di strappare almeno un punto e avvicinarsi ancor più alla fatidica soglia dei 40, che significherebbe salvezza, esce con una vittoria che caricherà sicuramente a mille l’ambiente.

Nel primo tempo è l’Inter che prova a essere propositiva anche se con idee molto confuse. L’Atalanta inizia molto coperta palesando fin dall’inizio la volontà di difendere il pareggio e ripartire eventualmente in contropiede appoggiandosi al Tanque Denis. La prima emozione arriva al 30’ quando Cassano, dopo un colpo di tacco al limite dell’area, sente tirarsi il flessore ed è costretto ad uscire, continuando così la maledizione dell’attacco nerazzurro.

Da quel momento, paradossalmente, arrivano le due migliori occasioni per l’Inter, la prima con Alvarez che al 34’ si divora un goal su calcio d’angolo di Pereira e dieci minuti più tardi con Rocchi che, girandosi al limite dell’area, fa la barba al palo dopo una deviazione da parte di un difensore. Passa solo un minuto e Alvaro Pereira da calcio d’angolo pesca Rocchi che si avventa sul primo palo e porta in vantaggio l’Inter.

Il secondo tempo è ricchissimo di emozioni e goal. È l’Atalanta all’11’ a pareggiare con Bonaventura su cross arretrato di Livaja. Ma passano solo 30’’ e Alvarez riporta in avanti l’Inter su uno svarione difensivo dei bergamaschi. L’Inter gioca in scioltezza e solo quattro minuti più tardi Alvarez ubriaca Stendardo portando la sua squadra in vantaggio di due lunghezze. I padroni di casa sembrano in totale controllo della partita quando l’arbitro decide di fischiare un rigore quanto meno dubbio che Denis trasforma al 20’ accorciando le distanze e dando il là alla rimonta atalantina: nel giro di 11’ gli ospiti ribaltano la partita proprio con il bomber argentino al 26’ e al 31’.

I Milanesi sembrano scossi dallo stravolgimento patito e con la rabbia accumulata, anche a causa del penalty subito, cercano di riportare la situazione almeno in parità, ma le idee sembrano confuse e infruttifere. Il nervosismo aumenta verso la fine del tempo e viene espulso Raimondi per un pugno rifilato a Schelotto. In extremis Ranocchia, all’ultimo momento, a due passi dal portiere si divora il più facile dei goal che sarebbe significato pareggio.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; Zanetti, Kovacic, Cambiasso (dal 37’ s.t. Schelotto), Pereira; Guarin; Rocchi, Cassano (dal 34’ p.t. Alvarez). Ammoniti: 4’ Kovacic p.t.; 20’ Ranocchia s.t. Espulsi: nessuno

Atalanta (3-5-1-1): Polito; Scaloni, Stendardo, Canini; Raimondi, Biondini, Cigarini, Carmona (dal 9’ s.t. Livaja), Del Grosso (dal 29’ s.t. Brivio); Bonaventura; Denis (dal 37’ s.t. Cazzola). Ammoniti: 40’ Scaloni, 44’ Biondini s.t. Espulsi: 46’ Raimondi s.t.

Antonio Marinella

IL VIDEO DELLA PARTITA

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews