VIDEO GOL Finale Champions League: Real Madrid – Atletico Madrid 4-1

Finale di Champions League: Real Madrid - Atletico Madrid 4-1 dopo tempi supplementari. Guarda il video dei gol

championsleague

Real Madrid – Atletico Madrid : 4 – 1  (36′ Godin; 93′ Sergio Ramos; 110′ Bale; 117′ Marcelo;120′ Ronaldo rig.)

Lisbona – Allo stadio Da Luz è di scena il derby di Madrid, è la prima volta in 59 edizioni che due squadre della stessa città arrivano a giocarsi la finale. Da una parte i blancos ossessionati dalla “decima” si affidano ai due uomini di coppa Ancelotti che l’ha vinta due volte da giocatore ed altrettante da allenatore, ed un certo Ronaldo che ha battuto ogni record di marcature nella competizione con i suoi 16 gol. Dall’altra i colchoneros neo campioni di Spagna cercano di coronare una stagione che va al di sopra di ogni aspettativa.

LE FORMAZIONI - Ancelotti recupera Benzema e Cristiano Ronaldo, che con Di Maria e Bale formano il quartetto offensivo, ma deve rinunciare all’infortunato Pepe e allo squalificato Xabi Alonso sostituiti rispettivamente da Varane e Khedira. Simeone invece non può contare su uno dei suoi uomini chiave: Arda Turan ma schiera Diego Costa dal primo minuto come terminale offensivo supportato da Villa nel 4 – 4 – 2 marchio di fabbrica del Cholo.

PRIMO TEMPO - Dopo lo show della cerimonia iniziale con l’inno della Champions cantato dalla star lusitana Mariza l’attenzione si sposta sul campo. Le due squadre si studiano per i primi minuti ma a cambiare le carte in tavola ci si mette il risentimento di Diego Costa rischiato da Simeone e costretto ad uscire dopo soli 9 minuti, al suo posto entra Adrian Lopez.

Il Real fa la partita ma non riesce ad incidere, al 26′ Raul Garcia si fa ammonire per un fallo da dietro su Di Maria, Ronaldo si incarica della punizione ma la conclusione è centrale. Poco dopo tocca a Bale che recupera il pallone disimpegnato malamente da Tiago e si invola verso l’area di rigore ma davanti a Curtois spara a lato.

Nel momento migliore del Real a passare è l’Atletico: al 36′ da uno schema da calcio d’angolo Godin svetta di testa su Khedira, la palla scavalca Casillas che si fa trovare fuori posizione e si insacca per l’1-0. I biancorossi galvanizzati sfiorano il raddoppio con Lopez che su calcio d’angolo incorna di testa ma la palla finisce di poco alta. Il primo tempo si chiude con l’ammonizione per Khedira che si impegna non poco per far pesare l’assenza di Xabi Alonso.

SECONDO TEMPO - La prima occasione è sui piedi di Ronaldo che su punizione impegna il portiere avversario, la reazione dei rivali non si fa aspettare che si affidano alle giocate pericolose di Lopez. Ancelotti decide di richiamare Contreao e Khedira e manda in campo Marcelo ed Isco, Simeone risponde togliendo Luis Garcia, al suo posto entra Sosa.

Le merengues aumentano il ritmo grazie anche alle forze del neo entrato Marcelo, le occasioni migliori sono sui piedi di Bale che al 72′ ci prova da fuori e al 77′ grazie ad una delle sue cavalcate arriva in area ma calcia male d’esterno. Entra anche Morata al posto di uno spento Benzema ed il finale diventa un assedio, il Real crea tanto ma non riesce a trovare il colpo vincente. L’Atletico si difende benissimo sopratutto con Godin che chiude con tempismo perfetto su Isco.

L’arbitro concede 5 minuti di recupero ed è al 93′ che l’assedio del Real da i suoi frutti: su calcio d’angolo Ramos svetta sopra tutti ed insacca il pallone che vale il pareggio ed i tempi supplementari.

SUPPLEMENTARI- Entrambe le squadre arrivano stremate agli extra times e nel primo tempo di recupero i blancos continuano a spingere ma senza creare vere e proprie occasioni.

Nel secondo tempo gli individualismi escono fuori, al minuto 109 Di Maria si invola verso la porta e conclude violentemente su Curtois che non trattiene, sulla ribattuta si avventa Bale che salta di testa e segna il 2 – 1. Al 113′ Casillas cerca di rovinare la serata ai compagni uscendo malissimo e lasciando la porta sguarnita, la palla arriva sui piedi di Tiago che da posizione defilata conclude alto.

Al 117′ Marcelo chiude i conti, su azione personale si porta al limite dell’area e conclude in porta, la palla viene solo deviata dal portiere e si insacca in rete. Due minuti dopo Godin commette fallo in area, per l’arbitro è rigore. A batterlo è Ronaldo che trova così il diciassettesimo gol in questa coppa.

C’è tempo anche per una piccola bagarre tra Varane e Simeone che viene espulso, ma ormai non c’è più niente da fare. Il Real trionfa nel derby di Madrid grazie ad una remuntada impressionante compiuta dagli uomini di Carletto Ancelotti, che regala la tanto attesa decima al presidente Perez. Onore all’Atletico che ci ha creduto fino alla fine ma si è dovuto arrendere alla superiorità dei cugini.

video-gol-real-madrid-atletico-madrid-finale-champions-league

IL TABELLINO: 

REAL MADRID – ATLETICO MADRID 4-1 (36′ Godin; 93′ Sergio Ramos; 110′ Bale; 117′ Marcelo;120′ Ronaldo rig.)

REAL MADRID (4-3-3): Casillas, Carvajal, Varane, Ramos, Coentrao (58′ Marcelo), Khedira (58′ Isco), Modric, Di Maria, Bale, Cristiano, Benzema (78′ Morata).
ATLETICO MADRID (4-4-1-1): Courtois; Juanfran, Miranda, Godín, Filipe (82′ Alderweireld); Gabi, Tiago; Raúl García (65′ Sosa), Koke; Villa, Diego Costa (9′ Adrian)

VIDEO GOL FINALE CHAMPIONS LEAGUE: REAL MADRID – ATLETICO MADRID 4-1


Giulio Perulli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews