VIDEO GOL – Eurogol, la rubrica sul calcio estero

Con Eurogol andiamo alla scoperta del mondo del calcio estero: tanti episodi interessanti tra cui il morso di Suarez e il bacio a Ibrahimovic.

Gareth Bale festeggia la rete del 3-1 con cui affonda il Manchester City di Mancini (guardian.co.uk)

PREMIER LEAGUE – Siamo arrivati a un importante snodo della stagione: il Manchester City cade contro il Tottenham sotto i colpi di Dempsey, Defoe e Bale e dà la possibilità ai cugini del Manchester United di vincere la Premier League già stasera nella sfida contro l’Aston villa all’Old Trafford. Il City mantiene la seconda posizione a +5 sull’Arsenal, salito in seconda posizione scavalcando il Chelsea. I Blues di Benitez hanno pareggiato 2-2 ad Anfield Road contro il Liverpool: match acceso e combattutissimo fino alla fine. La rete di Oscar apre le marcature, poi l’ex Chelsea Sturridge segna ma non esulta, Hazard porta di nuovo avanti i Blues su rigore e Luis Suarez segna il pareggio al minuto 96. Mare di polemiche per l’episodio 5 minuti prima della rete dell’uruguayano: Suarez ingaggia un duello corpo a corpo con Ivanovic che si becca un morso da parte dell’attaccante del Liverpool (ecco il video del morso di Suarez a Ivanovic). Sanzione in arrivo per il forte attaccante del Liverpool, non nuovo a episodi di violenza. Suarez si è scusato alla fine del match per l’accaduto. Nelle zone basse della classifica sembra segnato il destino di QPR e Reading, ultime a 24 punti a 5 di distanza dal Wigan terzultimo.

Cesc Fàbregas regala 3 punti preziosi al Barça nella sfida complicata con il Levante (it.eurosport.yahoo.com)

LIGA – La Spagna negli ultimi anni ha regalato un gran bel calcio, ma la Liga 2012-2013 è sicuramente uno dei campionati più noiosi. Il Barcellona vince sempre, anche se in questo turno è riuscito a superare il Levante solo al minuto 84 con la rete di Fàbregas. Il Real Madrid resta al secondo posto a -13 dalla capolista, vincendo 3-1 in casa contro il Betis. Barça e Real si possono preparare con calma alle sfide contro Bayern Monaco e Borussia Dortmund nelle semifinali di Champions League di Martedì e Mercoledì sera. La terza resta sempre l’Atletico Madrid di Pablo Simeone che con la vittoria per 1-0 a Siviglia allunga di due punti sulla quarta, la Real Sociedad, che non va oltre lo 0-0 a Pamplona con l’Osasuna. Si avvicina alla quarta posizione il Valencia che ha abbattuto 5-1 al Mestalla il Malaga, che dopo la eliminazione in Champions sembra essersi rassegnato a un finale di stagione senza botti. Il Deportivo continua la sua scalata alla salvezza: il pareggio contro il Bilbao permette di tenere 2 punti sulla zona retrocessione.

Civelli dà un bacio a Ibrahimovic e lo svedese si arrabbia (thesun.co.uk)

BUNDESLIGA – Il campionato è già chiuso, ma il Bayern Monaco non smette di vincere e segnare valanghe di gol: 6-1 in casa dell’Hannover grazie alle doppiette degli attaccanti di scorta Gomez e Pizarro, e le reti di Stindl (autorete) e Ribery. Gli avversari del Barcellona dimostrano di essere in splendida forma. Impressionante i numeri della difesa bavarese: migliore del campionato con soli 14 reti subite. Vince anche l’altra tedesca semifinalista di Champions: il Borussia Dortmund passa con il Mainz 2-0 grazie a Reus e Lewandowski. Tanti gol anche per il Bayer Leverkusen: 5-0 sull’Hoffenheim. In zona retrocessione ormai spacciato il Greuther Furth, quasi l’Hoffenheim e lottano per resistere Augsburg e Fortuna Dusseldorf. Werder Brema a soli 2 punti dalla quartultima.

 LIGUE 1 – Dopo la settimana di veleni e polemiche per la eliminazione in Coppa di Francia contro l’Evian ai calci di rigore, il Paris Saint Germain vince 3-0 sul Nizza: Reti di Menez, Ibrahimovic e Chantome. Lo svedese si è reso protagonista di un episodio curioso: mentre sportella contro Civelli del Nizza, il difensore lo bacia sul collo, stile Giuda nel Getsemani. Ibra inizialmente la prende male, ma poi sembra chiarirsi con l’avversario. La vittoria permette ai parigini di restare in testa al campionato. Il Marsiglia vince ancora una volta per 1-0 e resta secondo. Torna terzo il Lione, vincente a Montpellier. Intanto sabato il Saint Etienne ha vinto la coppa di Lega  per 1-0 contro il Rennes: Brandao decisivo con la rete al 18′.

Fabio Donolato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews