VIDEO GOL Confederations Cup 2013: Spagna-Nigeria 3-0, Uruguay-Tahiti 8-0

confederations cup

Xavi, il cervello del Barca e della nazionale spagnola (foto da quotescommessecalcio.com)

SPAGNA-NIGERIA 3-0: 3′ e 88′ Jordi Alba, 61′ Torres
URUGUAY-TAHITI 8-0:  2’, 24’, 45’+1, 67’ Hernandez, 27’ Perez, 61’ Lodeiro, 82’, 90’ Suarez

Rio de Janeiro – Nessuna sorpresa nel girone B della Confederations Cup, con la Spagna che batte agevolmente la Nigeria 3-0 e l’Uruguay che passeggia su Tahiti, chiudendo il match sul 8-0. Le furie rosse saranno dunque, come previsto, gli avversari degli Azzurri nella semifinale del 27 giugno. Il giorno precedente Cavani e compagni dovranno invece vedersela con i padroni di casa verdeoro.

Al Castelao di Fortaleza Del Bosque fa rifiatare qualche pedina in vista della semifinale, ma senza esagerare. La difesa è quella titolare  con Arbeloa e Alba, Sergio Ramos e Piqué. In attacco spazio a Pedro e Soldado. Rotazione continua invece per il ruolo di portiere con Victor Valdes che, schierato dal primo minuto, diventa il terzo portiere diverso in tre partite di Confederations Cup. Tra le file della Nigeria, Stephen Keshi non ha a disposizione Onazi e passa al 4-2-3-1 con Oduamadi che siede in panchina e lascia spazio a Brown, pronto a partire da centravanti.

I campioni d’Europa e del Mondo in carica passano subito in vantaggio al 3′ minuto con lo splendido gol del terzino blaugrana Jordi Alba che, servito da Iniesta, buca da sinistra la difesa nigeriana, rientra sul destro, salta Omeruo e insacca. L’immediato vantaggio addormenta troppo presto la partita. Il risultato è un primo tempo anomalo con la Nigeria a condurre il possesso palla e la Spagna ad agire solo a fiammate. Obi Mikel al 11′ e Mba  al 20′ spaventano non poco Victor Valdes, ma l’imprecisione dei nigeriani e la bravura del portiere del Barcellona mantengono in vantaggio la Spagna, che nel finale di tempo va vicinissima al raddoppio prima con Soldado e poi con Fabregas che coglie un palo clamoroso. Nella ripresa Del Bosque dà spazio a David Silva (entrato al posto di Fabregas) e soprattutto a Fernando Torres, che subentra a Soldado al 60′ e dopo due minuti trova subito il gol del raddoppio con un preciso colpo di testa su cross al bacio dalla sinistra di Pedro. La Nigeria onora fino all’ultimo la partita e al 74′ fallisce una colossale occasione con Gambo, che svirgola clamorosamente la conclusione tutto solo davanti a Victor Valdes. Al 88′ c’è tempo anche per la doppietta di Jordi Alba, bravo a finalizzare un efficace contropiede innescato da un lancio dalla difesa di David Villa.

Senza storia l’altra gara del girone tra Uruguay e Tahiti con la squadra di Tabarez che ne fa otto alla cenerentola della competizione. Da segnalare il poker del centravanti del Palermo Hernandez e la doppietta del pistolero Suarez. Ancora a secco in questa edizione della Confederations Cup il matador Cavani, oggi in panchina per tutti e 90 i minuti di gioco.

VIDEO SPAGNA-NIGERIA

 

VIDEO URUGUAY-TAHITI

 

 

Davide Lopez
@davidelopez1986 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews