Video Gol Bologna – Inter 1-1: Kone, Jonathan. Niente terzo posto

Bologna-Inter

Jonathan, autore del gol del pareggio contro il Bologna (foto da Interlive.it)

BOLOGNA – INTER 1-1: 12′ p.t Kone, 6′ s.t Jonathan

Bologna - Un’ottima Inter non riesce a trovare la vittoria che li avrebbe portati ad agganciare il Napoli al terzo posto. Solo pareggio al Dall’Ara per gli uomini di Mazzarri, che vanno sotto nel primo tempo a causa del gol di Kone e riescono a pareggiare i conti con Jonathan ad inizio ripresa. Inter quarta a meno due dai partenopei e più due dalla Fiorentina.

LE FORMAZIONI - Per provare l’aggancio al Napoli Mazzarri si affida al suo consueto 3-5-1-1 con Campagnaro nuovamente a disposizione nel terzetto difensivo assieme a Rolando e Juan Jesus. Ancora panchina per il recuperato Zanetti. Sulle corsie esterne ci sono Nagatomo e Jonathan. Taider preferito a Kovacic in mezzo al campo. In attacco Alvarez a supporto di Palacio. Pioli, ancora tormentato dagli infortuni, risponde col 3-4-2-1 con Natali, Antonsson e Sorensen a protezione di Curci. Garics e Morleo agiscono sulle corsie esterne, mentre Konè e Diamanti hanno il compito di sostenere l’unica punta Cristaldo.

VANTAGGIO BOLOGNA - Grandi ritmi di gara sin dai primi minuti, con l’Inter che sfrutta soprattutto la verve del solito Ricky Alvarez per provare a far male ad un Bologna attento e coraggioso. Alla prima occasione passa a sorpresa il Bologna. Al 12′ con un’ingenuità Taider regala il contropiede ai padroni di casa, che sono micidiali nello sfruttarlo per andare in rete. Diamanti ruba palla e subisce fallo, sulla palla arriva però Cristaldo che se ne va sulla destra e centra per l’accorrente Kone per il quale è un gioco da ragazzi controllare e battere Handanovic. Nell’occasione Taider, già ammonito, commette fallo tattico su Diamanti. Sarebbe cartellino rosso, ma Banti non se la sente e grazia l’ex Bologna. Il colpo subito scuote l’Inter che nella mezz’ora successiva va più volte vicina al gol del pari. Al 15′ Palacio sfrutta uno svarione di Sorensen e si presenta tutto solo davanti a Curci, ma spara sulle gambe dell’estremo difensore rossoblu. Mazzarri al 26′ perde anche Nagatomo per infortunio, al suo posto Pereira. Nel minuti conclusivi della prima parte di gara i nerazzurri tentano il forcing e al 37′ vanno vicini al pari con un colpo di testa a lato di Palacio su bel cross dalla destra di Jonathan. L’occasione più ghiotta capita però al 44′ sui piedi di Alvaro Pereira che a porta sguarnita non riesce clamorosamente a trovare lo specchio. Nel recupero Guarin con una violenta punizione deviata dalla barriera, scheggia la traversa esterna. E’ l’ultima emozione di un bel primo tempo.

PAREGGIO INTER - Problemi per Cristaldo, che viene sostituito già dal primo minuto della ripresa dal neo acquisto Rolando Bianchi. Subito un brivido per i nerazzuri ad inizio ripresa con una velenosa punizione calciata sul primo palo da Diamanti da posizione defilata, poi è praticamente solo Inter. Al 6′ il gol del pari. Jonathan penetra in area per vie centrali e scarica il destro in diagonale. Sorensen per intrecettare ci mette la punta, ma spiazza l’incolpevole Curci. Immediata la risposta dei padroni di casa con Bianchi, che costringe Handanovic ad uno splendido intervento con una bellissima girata di destro dai 25 metri. Mazzarri butta nella mischia Kovacic al posto di un nervoso Taider e il croato, reduce dalle grandi prestazioni con la nazionale croata, sforna subito un bel cross per Cambiasso, che di testa manda di poco a lato. E’ sulla destra che l’Inter crea le occasioni migliori grazie ad un Jonathan, a tratti straripante. L’esterno interista al 25′ offre una bella palla per Guarin, che ben appostato a centro area sbaglia il rigore in movimento calciando alto sopra la traversa. Le squadre accusano la stanchezza dopo un match giocato a ritmi piuttosto elevati e il Bologna pare accontentarsi del pari. Non Mazzarri, che negli ultimi minuti rischia il tutto per tutto inserendo Belfodil per Campagnaro. Nel finale due clamorose occasioni da calcio d’angolo per i nerazzurri. Sul primo colpo di testa di Rolando è bravo Curci a volare e deviare in corner. Sul conseguente tiro dalla bandierina è Juan Jesus ad andare ad incornare, ma la traversa dice di no al giovane e possente centrale difensivo interista.

I TABELLINI

Bologna: Curci; Morleo, Khrin, Antonsson, Sorensen, Garics (23′ st Crespo), Natali, Perez (30′ st Pazienza), Diamanti, Kone, Cristaldo (1′ st Bianchi)
A disposizione: Agliardi, Stojanovic, Della Rocca, Moscardelli, Acquafresca, Laxalt, Christodoulopoulos, Radokovic, Cech
Allenatore: Stefano Pioli

Inter: Handanovic; Campagnaro (40′ st Belfodil), Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Taider (11′ st Kovacic), Cambiasso, Alvarez, Nagatomo (24′ Pereira); Guarin; Palacio
A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Zanetti, Andreolli, Mudingayi, Wallace, Puscas, Donkor, Olsen
Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: Luca Banti (Livorno)
Ammoniti: 2′ Taider, 13′ Diamanti, 34′ Morleo, 38′ Kone, 18′ st Curci.

Davide Lopez
@davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews