VIDEO GOL Bayern Monaco-Barcellona 4-0: i marziani sono i tedeschi

bayern monaco-barcellona

Grande semifinale di andata tra quelli che sono probabilmente i due club più forti d'Europa

Bayern Monaco-Barcellona 4-0: 25′ Muller (BM), 49′ Gomez (BM), 73′ Robben (BM), 82′ Muller (BM)

Monaco di Baviera - Una partita a senso unico, una dimostrazione di forza impressionante del Bayern Monaco, che massacra il Barcellona con un secco 4-0. Disastrosa prestazione per gli spagnoli, che non subivano una sconfitta di questa entità dalla finale di Champions League del 1994, persa contro il Milan ad Atene.

Heynckes, oltre a Kroos, infortunato, deve rinunciare a Mandzukic, squalificato, e a van Buyten, non al meglio. In attacco spazio a Gomez, mentre in difesa c’è Boateng. Nel Barcellona Vilanova deve fare a meno degli indisponibili Puyol e Mascherano e allora si affida al giovane Bartra per affiancare Piqué al centro della difesa. In attacco Sanchez è preferito a Villa.

Subito una fiammata per i padroni di casa che al 3′ spaventano la difesa blaugrana. Martinez con un intelligente colpo di tacco smarca in area Robben che pecca di egoismo e calcia in porta al posto di servire Mario Gomez tutto solo all’altezza del dischetto. La conclusione centrale dell’olandese viene ribattuta da Valdes. Ritmi bassi e poca pressione sui portatori di palla da parte di entrambe le formazioni, ma è il Bayern a prendere con più frequenza l’iniziativa, sospinto dalla bolgia dell’Allianz Arena. Al 16′ i bavaresi protestano per un tocco di braccio in area di Piquè. Le immagini non chiariscono completamente, ma sembra poterci stare il penalty. La fase di studio termina al 24′ col gol del vantaggio del Bayern. Robben centra dalla destra per Dante che fa da torre sul secondo palo per l’accorrente Muller, bravo di testa a battere da due passi Valdes. Il vantaggio tedesco non scuote più di tanto il Barcellona, che assomiglia a quello compassato e svogliato della gara d’andata col Milan. Senza rischiare praticamente nulla, i giocatori del Bayern mettono in mostra la consueta impressionante organizzazione di gioco e chiudono meritatamente in vantaggio la prima parte di gara.

bayern monaco-barcellona

Mario Gomez, autore del gol del momentaneo 2-0 (espnfc.com)

Inizia il secondo tempo ed è subito 2-0. Sull’angolo dalla destra di Robben, Muller sul secondo palo rimette di testa in mezzo per Gomez che, in posizione di fuorigioco, insacca di sinistro a porta vuota. Come in occasione del primo gol, la reazione del Barcellona è timida. I blaugrana non riescono a sviluppare la consueta ragnatela di passaggi, sia Xavi che Iniesta fanno una fatica incredibile nel trovare linee di passaggio giocabili. Sulle palle alte è imbarazzante la supremazia dei bavaresi. All’11′ è addirittura Robben a prendere il tempo a tutti, ma la zuccata si spegne sul fondo. La prima sostituzione la fa Heynckes, che sostituisce un attaccante, Gomez, con un centrocampista, Luis Gustavo.

Al 24′ si fa vedere per la prima volta il Barcellona, con Barta che calcia debolmente di sinistro da buona posizione sugli sviluppi di un’azione da corner, ma il Bayern dilaga e si porta sul 3-0.  Schweinsteiger allarga sulla destra per Robben, che salta Alba e con un preciso sinistro in diagonale batte sul secondo palo Valdes. Da sottolineare un blocco di Muller che impedisce fallosamente ad Alba di poter tornare sul pallone. Il Barcellona è inesistente. Messi un fantasma. Il Bayern domina incontrastato il match e al 37′ trova anche il clamoroso 4-0. Ribery serve con un filtrante Alaba, bravo dalla sinistra a mettere al centro per il puntuale inserimento di Muller che insacca in scivolata a porta vuota. Al 39′ arriva il primo cambio per Vilanova, con Villa che entra al posto di Pedro, ma la situazione non cambia. Il Bayern termina la partita correndo e giocando con la stessa intensità e attenzione dei primi 15 minuti. Il posto per la finale di Wembley è prenotato. Ora anche per il Barcellona la remuntada sembra davvero un’impresa impossibile.

Il tabellino

BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, Boateng, Dante, Alaba, Javi Martinez, Schweinsteiger, Robben, Muller (83′ Pizarro), Ribery (89′ Shaqiri), Gomez (71′ Gustavo). A disp.: Starke, Van Buyten, Rafinha, Tymoschuk. Allenatore: J. Heynckes.

BARCELLONA: Valdes, Daniel Alves, Piquè, Bartra, Jordi Alba, Xavi, Busquets, Iniesta, Sanchez, Messi, Pedro (83′ Villa). A disp: J.Pinto, Fabregas, Thiago Alcantara, Montoya, Abidal, Song. Allenatore: T. Vilanova.

Ammoniti: Gomez (BM), Bartra (B), Javi Martinez (BM), Sanchez (B), Schweinsteiger (BM), Jordi Alba (B), Iniesta (B)
Arbitro: Kassai (HUN)

IL VIDEO DI BAYERN MONACO-BARCELLONA

Davide Lopez
@davidelopez1986 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews