Veneto, Movimento 5 Stelle ritira delega all’assessora incinta

Roberta Agnoletto Movimento 5 Stelle

Roberta Agnoletto (nuovavenezia.gelocal.it)

A partire dal prossimo 30 marzo l’avvocato Roberta Agnoletto non ricoprirà più il ruolo di assessore – con delega a Sport e Ambiente – all’interno della giunta di Mira, comune del Veneto. Una notizia solo apparentemente confinata nel ristretto ambito della politica locale: il “licenziamento” è anzi destinato ad avere grosso eco nazionale a seguito delle accuse della donna, che lamenta di essere stata sollevata dall’incarico perché incinta.

Alla decisione comunicatale alla fine di gennaio, Roberta Agnoletto ha deciso infatti di replicare con una mail appassionata dai toni accusatori, finita presto al centro dell’attenzione della stampa locale proprio per la gravità delle motivazioni che, stando alle parole dell’assessora, starebbero alla base della scelta di rimuoverla dall’incarico. L’avvocato non ha dubbi: la sostituzione avverrebbe «a causa della gravidanza e, quindi, dell’imminente parto e degli impegni materni conseguenti».

Un’accusa forte quella della Agnoletto, accusa che inevitabilmente ha provocato l’immediata replica del consiglio comunale che, per voce della presidente Serena Giuliato, ha categoricamente smentito l’ipotesi della rimozione causata dalla gravidanza: «Non la si sostituisce perché è incinta. La motivazione è che è necessario rivedere le deleghe alla luce del carico di lavoro maggiore degli ultimi tempi e la Agnoletto è effettivamente poco presente». La delega sarebbe stata insomma ritirata a seguito dell’esigenza di una riorganizzazione interna: la scarsa presenza ha fatto dell’avvocato Agnoletto una pedina sacrificabile. La diretta interessata tuttavia non ci sta e giustifica il suo impegno limitato con l’incarico part- time che le era stato affidato.

La battaglia tra le due parti pare insomma solo all’inizio. In clima di campagna elettorale, pur  lontana dall’avere ancora contorni certi e definiti, la vicenda sembra però fornire un assist ai detrattori del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Polemiche a parte, l’avvocato non intende tuttavia rinunciare al proprio sostegno dei confronti del M5S, «un Movimento del quale mi sento parte e che appoggerò fino in fondo».

Mara Guarino 

Foto homepage via: wikipedia.org

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews