Venditti chiede il ritiro dell’inno della Roma: infuria la polemica su Twitter

antonello venditti

Antonello Venditti (noci24.it)

Roma – Forse deluso dalla sua squadra del cuore e per scelte dirigenziali non condivise, il cantautore Antonello Venditti ha rilasciato oggi una dichiarazione destinata a scaldare gli animi e ad avere strascichi anche nei prossimi giorni.

L’artista ha infatti richiesto che la Roma non utilizzi più l’inno che lui stesso ha composto. «Sinceramente l’inno della Roma – ha confessato – mi piacerebbe se lo togliessero, perché non lo trovo più identificativo della squadra che conoscevo io». Una canzone che è diventata un vero e proprio simbolo, e un elemento identificativo ormai della squadra giallorossa e dei suoi tifosi, e che risuona prima di ogni partita. Il testo finito nel mirino di Venditti, ossia Roma Roma, è stato eseguito per la prima volta nel 1974 allo Stadio Olimpico.

Venditti entra così in palese polemica con le scelte compiute negli ultimi mesi dalla proprietà americana, cui la famiglia Sensi ha ceduto la squadra. Il cantante romano non risparmia critiche anche nei confronti di Walter Sabatini, direttore tecnico della squadra. «Abbiamo perso un giocatore come Paulinho, che è andato al Tottenham da Baldini – ora voglio vedere che giocatori porta in squadra Sabatini».

Amareggiato quindi per un biennio deludente, Antonello Venditti è un fiume in piena. La richiesta di non utilizzare più l’inno, ha scatenato numerose polemiche su Twitter.  Malumori che vengono da più parti, non solo quindi dai sostenitori della Roma, ma anche da semplici amanti del calcio. C’è ad esempio chi sostiene che una squadra esista a prescindere da inni e dirigenza, altri ancora che lo sfidano a rinunciare ai guadagni che questa canzone gli regala da anni. Alcuni colgono invece l’occasione di ricordare all’artista che l’attaccamento di una squadra, e di tutti i suoi tifosi all’inno e in genere alle sue canzoni, dovrebbe renderlo entusiasta, anziché dar vita a critiche su diversi fronti.

Dopo il grande clamore suscitato con le sue dichiarazioni, Antonello Venditti è tornato sui suoi passi, affermando che le sue parole erano volutamente provocatorie. Nonostante la smentita, su Twitter intanto i tifosi continuano a manifestare il proprio disappunto.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews