Vacanze per tutti i gusti (alimentari)

Stanchi dei soliti viaggi? Ma, soprattutto, non ne potete più di dover girare ore e ore, per trovare un ristorante adatto ai vostri gusti? Non c’è problema: basta chiedere ad un tour operator o immergersi nel magico mondo cibernetico, per qualche minuto

di Nadia Galliano

Sul web e non solo, stanno spopolando i pacchetti enogastronomici, ad hoc per ogni evenienza alimentare. Siete vegetariani e, magari, state cercando un modo per tenervi in forma, anche durante una vacanza? Bicycle Beano è il pacchetto che fa per voi: si tratta, infatti, di un’escursione in bicicletta, nei meandri della campagna inglese, con la possibilità di pranzare in ristoranti meat free, appositamente selezionati per voi. Se la gita sulle due ruote non è di vostro gradimento, potete allora affidarvi ai consigli di Green Earth Travel o Vegetarian Vacation, grazie a cui poter organizzare un viaggio per vegetariani, degno di memoria. Dovete recarvi in America Latina e temete che qualche pezzettino di carne finisca involontariamente tra i vostri denti? Anche per questa evenienza, esiste una soluzione e la troverete sul sito Happy Cow.

Se appartenete invece alla comunità ebraica oppure volete provare cibi certificati Kosher, fate riferimento alla guida Kosher Delight oppure sperimentate una crociera, in cui un’apposita agenzia, la Kosherica, si prenderà cura di voi e delle vostre precise abitudini alimentari. Se invece cercate un ristorante Halal, che quindi non serva carne di maiale o alcolici, è consigliabile dare un’occhiata al sito Zabihah. Avete scoperto di essere celiaci? Tranquilli: al momento della prenotazione, è possibile far presente il problema in molti ristoranti e compagnie aeree, in modo da evitare spiacevoli incontri col glutine. Tutto ciò che serve è visitare il sito CeliacHandbook, segnare quale Stato rappresenta la vostra destinazione e cliccare su invio: in un battito di ciglia, troverete una sostanziosa lista di ristoranti e alberghi, adatti ai vostri gusti. Per maggiori informazioni, potete inoltre consultare il Gluten Free Travel Site, dove troverete recensioni su luoghi e locali gluten free, oppure cliccare su CeliacTravel, da cui scaricare una brochure sull’argomento, tradotta in ben quarantotto lingue diverse.

In generale, comunque, per qualsiasi forma di allergia, è consigliabile imparare la traduzione del nome, nella lingua del Paese che si sta per visitare: qualunque mezzo usiate, dal dizionario cartaceo a quello on-line, l’importante è non trovarsi impreparati, soprattutto quando si tratta di salute. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. E quando si tratta di una vacanza, è consigliabile evitare ogni possibile stress. Niente più crampi, mentre si vaga famelicamente, per le strade di città a noi sconosciute; niente più polemiche tra moglie e marito, riguardo la scelta del ristorante, in cui cenare; niente più improponibili bagagli, riempiti con le più svariate tipologie di medicinali in circolazione. Insomma, meno stress e più relax, anche per il nostro stomaco. E più spazio in valigia, per i souvenir di viaggio. TAG: Viaggi, Curiosità, Alimentazione.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews