Usa: morta suicida Mary Kennedy, ex moglie di Robert jr

BEDFORD (NY) – Continua a crescere il numero di tragedie che ha colpito, e continua a farlo, la famiglia Kennedy. Ieri, la seconda moglie di Robert Kennedy junior, figlio dell’ex ministro della Giustizia statunitense Bob, si è suicidata nella sua casa di Bedford, nello stato di New York. Il corpo di Mary, 52 anni e madre di 4 figli, è stato ritrovato in un capanno situato nel parco della sua abitazione. Pare, secondo quanto riporta il Daily News, che la donna abbia anche lasciato un messaggio.

Il primo a darne notizia è stato un quotidiano locale, il Journal News che, senza citare la fonte, aveva riferito che la moglie di Robert Kennedy junior, da cui si era separata da due anni, si era impiccata. Particolare confermato poi anche dal medico legale della Contea di Westchester. La polizia di Bedford, inizialmente, aveva solo confermato il decesso di una donna, trovata morta all’indirizzo di Mary Kennedy, senza tuttavia rivelare l’identità della vittima.

Subito dopo le pratiche del divorzio, firmate dal marito nel luglio del 2010, dopo 16 anni di matrimonio, la donna ha vissuto un periodo turbolento iniziando ad abusare di droghe e alcol. È stata anche arrestata per DUI (driving under the influence, guida in stato d’ebrezza) e, successivamente, per uso di droghe anche se, in quest’ultimo caso, il giudice ha fatto decadere le accuse perché la donna non era consapevole degli effetti dei medicinali che stava assumendo.

In molti parlano di una vera ‘maledizione’ che aleggia sulla famiglia Kennedy. Molti membri della famiglia sono morti per cause non naturali: John e Robert assassinati nel 1963 e nel 1968, John Jr. che morì in un incidente aereo insieme alla moglie Carolyn Bessette-Kennedy e alla cognata nel 1999. A questi, che rimangono i più noti, si aggiungono molte altre disgrazie dovute ad incidenti, malattie e abusi di droga che hanno colpito i membri meno a vista della sempre nota famiglia.

Valentina Gravina

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews