Usa: donna ferisce la madre alla testa. Con un vibratore

C’è anche chi usa il vibratore a ritmo di musica (theapplelounge.com)

Ormai qualsiasi oggetto può essere usato come un’arma. Anche quelli che, all’apparenza, non potrebbero mai far male a nessuno. Una donna del New Mexico (Stati Uniti) sta affrontando diversi guai dopo aver presumibilmente colpito sua mamma con un vibratore.

UNA SCENA INCREDIBILE - Cara Claffy, trentacinque anni, è stata arrestata dopo che la polizia di Albuquerque ha ricevuto una chiamata da una donna che sosteneva di essere stata attaccata. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, hanno trovato la madre di Claffy – Sheryl Claffy – che sanguinava vistosamente sulla testa. Sheryl ha raccontato alla polizia di aver litigato con la figlia, la quale, presa dalla rabbia, ha preso un vibratore che era nelle vicinanze e l’ha colpita forte sulla testa. La vittima della presunta aggressione ha poi indicato ai poliziotti un camion dicendogli che sua figlia si trovava lì dentro. Gli agenti sono andati subito a controllare ma hanno trovato solamente un autista maschio. Ma uno di loro, forse quello con la vista migliore, ha notate un vibratore dal lato del passeggero. La sospettata è poi stata arrestata poco dopo, quando i poliziotti l’hanno vista uscire da una casa vicina.

L’ALTRA VERSIONE - La ragazza ha ammesso di aver litigato con la madre, ma ha detto di non essere stata lei a colpirla. Secondo la sua versione, sua madre sarebbe uscita sanguinante da una stanza senza che lei le facce niente. Quindi, sarebbe stata Sheryl a ferirsi da sola con il vibratore.

ARMI ALTERNATIVE - Non è la prima volta che un giocattolo erotico viene usato in questo modo. Per esempio Carolee Bidsten, cinquantasei anni, nel novembre del 2010 avrebbe aggredito un agente sempre con un vibratore. Nell’aprile del 2012 la polizia di Watertown – New York – arrestò Lisa Anderson, quarantasette anni, dopo aver colpito un agente in testa con un vibratore rosa.

Giacomo Cangi

foto: theapplelounge.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews