Under the radar vol.1, il ritorno di Robbie Williams

Under the radar vol.1

Un frame del vido di H.E.S, brano contenuto in Under the radar Vol.1

Non potevamo proprio esimerci dal raccontarvi l’ultimo disco di Robbie Williams che ha sorpreso un po’ tutti pubblicando Under The Radar Vol. 1 senza alcun avviso. Under the radar Vol.1 è una raccolta di inediti e rarità scartate durante le sessioni di registrazione dei suoi ultimi lavori.

UNDER THE RADAR VOL.1  - Voleva sfidare i Take That che proprio il primo dicembre hanno pubblicato un nuovo disco di inediti III. Una sfida non facile quella lanciata da Robbie Williams che, completamente nudo sulla cover del suo nuovo lavoro, si tuffa in piscina e presenta il suo Under The Radar Vol.1. Inediti, rarità, demo mai uscite, surclassati da pezzi ‘migliori’, tutto questo è il nuovo lavoro di Robbie Williams che l’artista presenta così: « Ci sono tantissime canzoni che ho scritto, che mi piacciono e che voglio che voi ascoltiate perché altrimenti rimarrebbero inutilizzate nel mio computer. Il mio produttore (Guy Chambers) non è stato molto contento di questa mia decisione, pensa che io sia diventato pazzo. Io sono un istintivo e volevo che uscisse proprio ora! »

Under the radar Vol.1

Il nuovo album di Robbie Williams (fonte: soundsblog.it)

LA VENDITA ONLINE – Sul fatto che Guy Chambers non sia d’accordo su questa operazione nutriamo qualche dubbio, sembra proprio che Williams abbia studiato tutto nei minimi dettagli. Il cd è disponibile solo online e solo attraverso il sito internet dell’artista, un nuovo modo di commercializzare la musica che snobba anche le piattaforme digitali, abbassa i costi e soprattutto contiene gli eventuali flop. Oltre alla versione digitale si può acquistare il supporto in versione standard ad un costo di 10 euro e nella versione autografata per un costo di 30 euro.

UNDER THE RADAR VOL.1, I BRANI MIGLIORI -  Tra i brani migliori dell’album inseriamo innanzitutto Raver, trascinante seconda traccia ed H.E.S.: una buona miscela tra pop e rock. Dolci e delicate The Edge e Love is you, quest’ultima romantica fino al midollo. The Cure brilla di un pop scintillante come anche Surrender, un brano alla Coldplay che sarà un ottimo singolo. A noi piace moltissimo l’eterea Greenlight in cui la voce e l’interpretazione di Robbie Williams risplendono al meglio. L’album si conclude con Bullet che sembra scritta appositamente per una passeggiata nel centro di New York. Gli altri brani lasciano un po’ a desiderare ma Robbie Williams è lontano dalla perfezione e forse ci piace proprio per questo. Robbie Williams toccherà l’Italia con il suo Let me entertain tour, sarà a Lucca il 23 luglio nell’ambito del Lucca Summer Festival, una data da non perdere!

Voto: 7,5


Serena Prati
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews