#TwoYearsThatSheIsStrong. Le Lovatics unite twittano per Demi Lovato

Demi Lovato: dedicato a lei l'hastag #TwoYearsThatSheIsStrong

#TwoYearsThatSheIsStrong traducibile all’incirca in italiano come «Da due anni lei tiene duro». Ma chi è questa “lei” ancora una volta nascosta dietro uno degli hashtag tendenza del giorno su Twitter e che cosa le è successo? Già perchè quasi sempre di difficile comprensione risultano molte di queste “parole chiave” che circolano nel mondo dei twitteranti, rimbalzante da un utente all’altro e – come in questo caso – balzate in cima ai trend del momento.

Demi Lovato, al secolo Demetria Devonne Lovato, è una giovane cantante e attrice americana: nata nel 1992 è – un po’ come altre colleghe del tipo di Miley Cyrus o Ariana Grande - tra gli idoli di molti adolescenti non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo per la sua partecipazione a serie tv targate Disney (Camp Rock nel caso specifico) e per il coinvolgimento in talent scout come X-Factor (nella versione Usa, naturalmente). Come altre star poco più che adolescenti – i One Direction o Justin Bieber solo per citare i due casi più eclatanti – anche Demi Lovato ha il suo affezionato seguito, prettamente femminile anche se non mancano i ragazzi, per cui non poteva che nascere un termine-categoria tagliato su misura: Lovatics.

Ma l’incitamento alla forza di Demi che si coglie nell’hashtag #TwoYearsThatSheIsStrong si deve ad un lato “oscuro” della sua personalità e della sua vita privata. Nel 2010, mentre partecipava come ospite ai concerti live dei Jonas Brothers, la cantante ha lasciato il tour per entrare in una clinica specializzata nella cura dei problemi emotivi. A Demi è stato diagnosticato un disturbo bipolare e dopo più di sei mesi di terapia, il 28 gennaio 2011, la giovane è uscita dal reparto in cui era stata ricoverata: in una successiva intervista ha dichiarato di aver avuto anche problemi alimentari (bulimia) e tendenze autolesionistiche.

Dopo l’uscita dal tunnel Demi Lovato ha inciso altri album di grande successo ed è ancor più entrata nel cuore delle sue sostenitrici, diventando un simbolo della lotta di molte giovanissime contro spettri quali l’anoressia. I tweet delle Lovatics (e non solo), accomunati oggi dalla parola chiave #TwoYearsThatSheIsStrong, parlano infatti di musica, ma anche di storie di ragazze che vedono in lei un punto di riferimento, una speranza per il futuro, un esempio di coraggio per vincere incubi, paure, insicurezze.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews