Tutti i progetti di Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio nel ruolo di Jack Dawson in "Titanic" di James Cameron

Un divo, su questo non ci piove, ma nel suo caso trattasi di un titolo quasi fuorviante. Alla carriera di belloccio che avrebbe potuto comodamente intraprendere dopo Titanic ha preferito il mestiere di attore e, nel prendere questa decisione, ha espresso una coerenza professionale che perdura ancora oggi: dedizione assoluta a registi in grado di farlo maturare, ruoli sempre differenti e difficili, disinteresse al boxoffice (rifiutati Spider-Man, Matrix e svariati kolossal). La sola volta in cui si è concesso a un blockbuster è stato per un autore a tutti gli effetti, ovvero Christopher Nolan.

Eppure, il suo apice di popolarità resta ancora oggi quello raggiunto oltre un decennio fa con l’affondamento del transatlantico di James Cameron. Ma era un apice che lui non considerava traguardo, semmai punto d’inizio; oggi c’è una filmografia di tutto rispetto a dimostrarlo. Morto Jack Dawson, nacque Leonardo DiCaprio. Dopo gli svariati Scorsese, Spielberg, Mendes e Eastwood – con il quale si trova attualmente sul set per J. Edgar – il futuro professionale dell’interprete losangelino non accenna a scendere di livello.

Qualche mese fa è stato stretto un accordo informale con l’ormai riconosciuto padre artistico Scorsese per il ruolo protagonista in The Wolf of Wall Street, adattamento del romanzo di Jordan Belfort. La sceneggiatura è firmata da Terence Winter, creatore di Boardwalk Empire e già collaboratore del regista di Taxi Driver. Il film sarà in sala nel 2013.

Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese sul set

Il progetto più immediato che vede coinvolto DiCaprio è invece il già citato J. Edgar, carico di aspettative come ogni opera diretta da Clint Eastwood. Del cast, come noto da tempo, fanno parte anche Naomi Watts, Josh Lucas e Judi Dench. Uscita prevista negli Usa a dicembre 2011; da noi arriverà con tutta probabilità nei primi mesi nell’anno nuovo.

Confermato anche il remake del Grande Gatsby ad opera di Baz Luhrmann. DiCaprio ha già lavorato con il regista australiano nell’ardimentoso Romeo + Giulietta. Per questa nuova trasposizione sono stati coinvolti anche la lanciatissima Carey Mulligan e Tobey Maguire.

Fra i lavori in via di definizione, due grandi titoli. Il primo è il già arcinoto Django Unchained di Quentin Tarantino, per il quale sembrava inizialmente esserci stata la firma dell’attore; l’ufficialità è slittata e le attese riguardo conferme o smentite sussistono tutt’ora. Per Leo si tratterebbe del primo ruolo “malvagio” vero e proprio, dopo numerose performance fra psicopatia e ambiguità psichica in costante bilico sul confine bene-male. Il secondo progetto è un altro remake: E’ nata una stella. La regia è stata impugnata da Clint Eastwood, da tempo alla ricerca di un’opportunità per apporre la sua firma sotto la direzione di un musical e cimentarsi con nuovi generi. La protagonista femminile sarà con molta probabilità Beyoncé Knowles.

Per qualche altro anno ancora, il nome DiCaprio continuerà dunque a contrassegnare i più attesi film dei grandi autori d’oltreoceano. Caratteristica unica nel panorama delle star contemporanee, ma nel suo caso è ormai felice tradizione da un pezzo.

Mathias Falcone

Foto || ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews