Vendola fa ironia sulla pronuncia di Tsipras: ‘spunti per Zalone’

Il leader di Sel coglie con ironia la domanda del giornalista sul leader greco, dal difficile nome: "ma voglio bene ad Alexis Tsipras"

Della lista italiana in supporto di Alex Tsipras alla guida della Commissione europea si è parlato abbastanza poco in queste settimane di campagna elettorale; un po’ aveva bucato il muro di gomma dell’informazione Paola Bacchiddu, responsabile della comunicazione per la lista L’altra Europa per Tsipras, ma era stato soprattutto un fenomeno di costume.
A far parlare del leader politico greco questa volta è Nichi Vendola, presidente di Sinistra ecologia libertà, che ironizza in un’intervista sul nome del candidato e sulla sua pronuncia italiana.

tsipras

Nichi Vendola e l’ironia sulla pronuncia di Alexis Tsipras

VENDOLA E LE PAROLE – Abile d’eloquio, Vendola è da tempo al centro delle imitazioni per la parlata marchiata dalla difficile pronuncia di alcuni suoni; per nulla offeso da questa ironia, il presidente di Sel ha cavalcato con divertimento questo difetto, rispondendo al giornalista che lo pungolava proprio su questo punto.

CHECCO ZALONE – Interpellato sull’ironia della difficoltà di pronuncia del nome di Alexis Tsipras, Vendola ha risposto spiegando che «lo hanno fatto apposta per dare spunti per le prossime gag di Checco Zalone», ricordando anche che la scelta sarebbe «una specie di perfidia nei miei confronti». “Alexis Tsipras”, effettivamente sfida non poco la pronuncia italiana, poco abituata a quest’insieme di consonanti.

lista-tsipras-paola-bacchiddu-bikini-sexy-foto

Il discusso post su Facebook di Paola Bacchiddu

AFFETTO – «Ma io voglio bene ad Alexis», ha poi aggiunto il leader di Sel, ricordando il cammino di Tsipras all’interno di Syriza, il partito/federazione greco che tiene insieme diverse anime della sinistra ellenica, un progetto simile a quel che doveva essere Sinistra ecologia libertà in Italia. Al centro del discorso di Vendola, dopo la battuta autoironica, soprattutto la difesa del welfare, del quale ha ricordato il tragico crollo in Grecia a seguito delle politiche di austerità imposte dalla Troika.

CAMPAGNA ELETTORALE E IRONIA – La campagna elettorale della lista L’altra Europa con Tsipras è stata condotta soprattutto all’insegna dell’ironia: trascurata dai grandi canali mediatici, la lista ha spesso fatto leva su giochi di parole e motti, come “Bella Tsì!” o “Tutto il resto è Troika”. Lo stesso Tsipras ha dimostrato di non essere distante da questo approccio, visto che giovedì, durante il dibattito tra i cinque candidati, boicottato di fatto dai media italiani, ha parlato di Katastroika, riferendosi appunto al triumvirato di controllo informale composto da Commissione europea, Bce e Fmi.
In altre occasioni, come per la discussa foto della Bacchiddu, la lista Tsipras ha sollevato più polemiche che plausi: rimane comunque incredibile che, in Italia, per far discutere della proprie posizioni politiche si debba ricorrere ai toni da venditori – Renzi, Grillo, Berlusconi – supportati dai mass media in cerca di emozioni forti, o ricorrere alla provocazione. L’uso di temi politici sembra ormai desueto.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Vendola fa ironia sulla pronuncia di Tsipras: ‘spunti per Zalone’

  1. avatar
    ines contesso 22/05/2014 a 19:00

    l’immagine di paola bacchiddu ispira allegria, speranza-ne abbiamo bisogno-e simpatia.E’ una giovane donna con la
    voglia di farcela …..auguri!!non sgomita per perseguire l’obbiet
    tivo ma sorride e fa dell’autoironia. Riscatta lo squallore di questa
    campagna elettorale con intelligenza.
    Sono totalmente d’accordo con andrea bosio :difficile e desueto
    trattare tematiche politiche

    Rispondi

Rispondi a ines contesso Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews