Trovato corpo di un bambino nel Tevere, potrebbe trattarsi del piccolo Claudio

Roma - Si attendono novità importanti, ma la sensazione è che il corpicino affiorato in queste ore dalle acque del Tevere, potrebbe essere quello del piccolo Claudio, il bambino di 16 mesi gettato nel Tevere dal padre il 4 febbraio scorso, in un momento di follia.

Il cadavere è stato rinvenuto nei pressi della foce, all’altezza di via Col Del Rosso, a Fiumicino. La segnalazione è arrivata poco dopo le 15 dal circolo nautico Tre Nodi e nell’operazione di recupero del corpo sono tempestivamente intervenuti Polizia fluviale, Vigili del fuoco e 118.

Sono in molti a sospettare che possa trattarsi del figlio di Patrizio Franceschelli, il 26enne romano con piccoli precedenti per spaccio, che il 4 febbraio a ponte Mazzini gettò nel Tevere il figlio Claudio di appena 16 mesi. Secondo quanto ricostruito dalla polizia in quell’occasione, l’uomo aveva strappato il bimbo ai familiari della ex compagna dopo una violenta lite. Come si ricorderà, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno cercato per giorni e giorni di recuperare il corpo del bambino, ma senza riuscire a trovarlo. L’uomo è da allora in carcere.

A quanto si apprende, i familiari del piccolo Claudio sarebbero stati adesso convocati dall’Alto commissariato per gli scomparsi, ma il cadavere del bambini ritrovato nel fiume non è ancora stato identificato.

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews