Tragedia a Potenza: uccide moglie, due figli e si toglie la vita

Potenza, un uomo di 65 anni ha ucciso la moglie e i due figli, di cui uno disabile, prima di suicidarsi. I carabinieri hanno trovato l'arma utilizzata

potenzaSi è consumata una tragedia questa mattina nel potentino: un uomo di sessantacinque anni ha ucciso la moglie e i due figli prima di togliersi la vita egli stesso. Uno dei due figli era disabile.

LA TRAGEDIA – Il dramma è accaduto a San Fele, in provincia di Potenza, e precisamente in una località alla periferia del paese, a Difesa. L’omicidio-suicidio è stato commesso nell’abitazione dell’uomo, dove i carabinieri nella primissima mattinata hanno rinvenuto l’arma usata dall’uomo.

UNA SOFFERENZA TROPPO GRANDE – Pare che a spingere l’uomo al folle gesto sia stata la grandissima sofferenza per la condizione di uno dei due figli, disabile. L’uomo aveva sessantacinque anni mentre la moglie ne aveva cinquantasette. I due figli rispettivamente trentadue e ventisette. Una sofferenza evidentemente insostenibile quella del padre, che da circa un anno si era trasferito in Toscana. In questi giorni l’uomo era ritornato in Basilicata per rimanerci per un breve periodo ma il suo ritorno si è trasformato in tragedia. Una tragedia, chissà, organizzata da tempo.

IL MOVENTE – Sul movente indagano i carabinieri sebbene, come detto, pare che alla base dell’omicidio-suicidio ci sia l’enrome sofferenza accumulata nel corso degli anni dall’uomo per la condizione del figlio disabile. Una sofferenza che mai potrebbe giustificare un gesto così estremo e crudele.

IL DRAMMA DI FIUMICINO – Una tragedia, questa del potentino, che avviene ad appena ventiquattr’ore di distanza da quella di Fiumicino. Ieri, nel primo pomeriggio, un uomo di settantadue anni, Filippo Pagano, ha ucciso la moglie, Maria Ferrara, sparato al figlio e provato a uccidersi. In questo caso il movente sarebbe di natura passionale, per una discussione tra padre e figlio nata sull’accusa del figlio rivolta al padre che avrebbe avuto una relazione con l’ex moglie dell’uomo. In questo momento il figlio è ricoverato in ospedale, mentre Pagano lotta per rimanere in vita. Nulla da fare per la moglie, già da tempo gravemente malata.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews