16enne muore per arresto cardiaco. 10 giorni fa amico muore a un rave party

Il 16enne Simone Benedetti. Foto: Il Secolo XIX

Ancora da spiegare le cause che ieri hanno portato alla morte di un ragazzo di 16 anni per un arresto cardio-circolatorio.

Simone Benedetti è deceduto ieri in un appartamento della frazione lericina di Pugliola. I medici del 118 intervenuti dopo la chiamata, verso le ore 16, hanno tentato di rianimarlo, ma per l’adolescente non c’è stato nulla da fare.

La sua morte è avvenuta dieci giorni dopo quella dell’ amico Aldo Valentini Pallotto, il ragazzo di Zoagli ucciso da un cocktail di sostanze stupefacenti a un rave party nella provincia di Pisa.

Simone gli aveva lasciato da poco un messaggio sulla bacheca di Facebook: “Ti voglio qui, anche se ora lo so che mi guardi da lassù. Mi manchi Aldino. Non ti dico né ciao né addio, ma solo a presto.”

Ora i carabinieri indagano sulla fine del giovane Simone.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews