Tornano i Talenti Emergenti al CCCS di Firenze

FIRENZE – Dopo il successo del 2009, il CCCS – Centro di Cultura Contemporanea Strozzina – Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze presenta fino al 1° maggio 2011 la seconda edizione di Talenti Emergenti: un premio e una mostra per offrire a giovani artisti italiani l’opportunità di promuovere il loro lavoro e per fornire a pubblico e critica la possibilità di monitorare il panorama artistico contemporaneo italiano.

I partecipanti, secondo il regolamento dell’iniziativa, devono essere italiani e con un’età compresa tra i 25 e i 35 anni.

 

La selezione è stata affidata a un comitato scientifico composto da Luca Massimo Barbero (direttore del MACRO di Roma), Chiara Bertola (direttore dell’HangarBicocca di Milano), Andrea Bruciati (direttore della Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Monfalcone) e Giacinto Di Pietrantonio (direttore della GAMEC di Bergamo), ognuno dei quali ha scelto quattro artisti.

 

Luigi Presicce, La benedizione dei pavoni

«In un panorama artistico così ricco di riconoscimenti – sottolinea Franziska Nori, direttore della Strozzina – Talenti emergenti si distingue per la sua formula innovativa che garantisce serietà e qualità della scelta, attraverso una doppia selezione fatta, in prima battuta, da una giuria italiana, e in seguito da una internazionale, coinvolgendo personalità di primo piano del panorama artistico europeo e mondiale».

 

Luigi Presicce, l’accattivante vincitore di Talenti Emergenti 2011, è stato valutato infatti dalla giuria internazionale composta da Achim Borchardt-Hume (Whitechapel Gallery, Londra), Barbara Gordon (Hirshhorn Museum, Smithsonian Institution, Washington D.C.) e Adam Szymczyk (direttore della Kunsthalle Basel) che ha trovato la sua performance incantevole, enigmatica e coinvolgente.

L’artista pugliese (Porto Cesareo, LE, 1976) basa il suo lavoro sulla realizzazione di performance che uniscono teatralità e ritualità in un costante riferimento alla cultura e all’iconografia popolare e alla ricerca di una dimensione metafisica e irreale. Per la kermesse fiorentina ha presentato il video La benedizione dei pavoni (2010), che documenta la performance, realizzata in occasione della celebrazione di S. Antonio Abate a Novoli (Lecce), in cui fonde insieme santità e magia.

 

All’interno di una grande gabbia e con due bambini come unici spettatori della performance, Presicce ha inscenato la sua apparizione a un gruppo di pavoni in una sorta di tableau vivant spezzato solo dal movimento degli animali intorno alla sua figura immobile. Numerosi sono i riferimenti simbolici: la divisa massonica riporta l’attenzione a una dimensione esoterica, mentre alcuni elementi come la fiamma ricamata sul grembiule, la maschera cieca piramidale o la posizione della mano destra, rimandano all’azione della benedizione degli animali, nota iconografica distintiva del santo egiziano.

 

 

Loredana Di Lillo, Black & White Italian Flag

La giuria ha motivato la scelta sottolineando come «La presenza dell’artista, misteriosa e imponente, rafforza l’elemento contemporaneo, conservando però reminescenze storiche. Queste azioni all’interno delle performance ci rendono allo stesso tempo protagonisti e testimoni di riti che non possiamo decifrare  del tutto e che collocano l’Arte nel campo di quel tipo di contemplazione prima riservata alle esperienze religiose». Tra i lavori dei 16 giovani artisti selezionati, interessanti pure l’intervento di Patrizio Di Massimo, composto da tre lavori riproposti attraverso nuovi materiali e media, la Black & White Italian Flag di Loredana Di Lillo e le immagini di Invernomuto che rimandano a un territorio visivo variegato, preso dalla realtà quotidiana della provincia, dalla cultura underground o dall’immaginario televisivo e cinematografico.

Natalia Radicchio

Foto| via l’autore

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews