Tittoing, la moda del capezzolo a forma di cuore, esplode ancora

Spopola in Inghilterra, ma potrebbe arrivare anche da noi: è il tittoing, la modofica dei capezzoli per averli a forma di cuore

tittoing

Capezzoli a forma di cuore: il tittoing (mitindo.it)

Liverpool – Spopola il “tittoing”, letteralmente il “tettando”, una nuova moda tra le giovani e le giovanissime, al confine tra il tatuaggio e la chirurgia estetica; consiste nel tatuarsi un cuore attorno al capezzolo, disegnando così un nuovo simbolo d’amore sul proprio corpo. Dall’Inghilterra all’Italia, però, il salto potrebbe davvero essere breve.

DALL’INGHILTERRA – La nuova moda sta prendendo piede a cominciare dall’Inghilterra; il tittoing conquista sempre più ragazze e comincia a farsi conoscere anche sul web, con foto pubblicate da diversi siti e condivise anche sui social network. Il tittoing, comunque, è una scelta importante ma non definitiva, come si può comprendere approfondendo la pratica chirurgica che comporta.

tittoing

Il tittoing, un intervento chirurgico da fare con attenzione (wdonna.it)

TITTOING: SEMIPERMANENTE – Il cuore sul capezzolo, infatti, è un tatuaggio semipermanente, più che una vera modifica definitiva delle aureole. Il capezzolo assume la romantica forma del cuore, con grande apprezzamento da parte dei partner, ma richiede anche la volontà di sottoporsi a un intervento chirurgico di due ore, con tanto di anestesia totale, per tatuare in maniera semipermanente un cuore rosato attorno al proprio capezzolo, modificando anche la struttura stessa dell’aureola. Un cambiamento non definitivo, però: la sua durata è stimata tra i 12 e i 18 mesi.

DALL’INGHILTERRA, VERSO L’INFINITO E OLTRE – Liverpool sembra diventata la capitale globale di questo fenomeno, con ben 15 studi che si occupano della pratica; il tittoing, ovviamente, si appresta a sbarcare anche a Londra e dintorni, pronto per essere esportato.  Il precedente fu un successo, anche se limitato: il vajazzling – l’inserimento di piccoli diamanti attorno alla vagina, a scopo di abbellimento – divenne sì una moda, ma rimase confinata in taluni ambienti.
Il dubbio italiano che rimane non è tanto sulla salute o sul rischio legato all’intervento chirurgico in zone così delicate, quanto all’estetica: rimarrà un tatuaggio “segreto”, una pratica per la coppia e per l’intimità, o prelude a una maggior esposizione dei capezzoli da parte delle giovani appassionate di tittoing?

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews