The Voice of Italy: fischi del pubblico e ritmo lento al terzo Live Show. Ospiti Mengoni e Bennato

marco mengoni the voice of italy

Marco Mengoni

Roma – Il terzo Live Show di The Voice of Italy non ha riservato grandi sorprese e colpi di scena. Ieri sera la gara è ripresa, e i sedici concorrenti sono tornati sul palco per conquistare ancora una volta un posto nel talent canoro di Rai Due. Non manca poi tanto infatti alla finalissima che decreterà il vincitore, e allo stesso tempo assegnerà il tanto desiderato contratto discografico.

Rispetto ai due precedenti live, il meccanismo della terza diretta ha subito qualche modifica. Ciascuna squadra ha avuto come sempre l’opportunità di esibirsi e sottoporsi al severo giudizio del televoto, tuttavia ad abbandonare il programma è stato solo un unico cantante per team. Il pubblico da casa ha avuto l’opportunità di premiare due concorrenti, mentre i coach hanno potuto salvare soltanto uno tra i propri pupilli. Al termine della serata ogni giudice si è quindi ritrovato con tre sole voci.

La conduzione di Fabio Troiano continua a mostrare i propri limiti. Su Twitter non mancano le critiche, che l’attore però non sembra gradire. L’imbarazzo in studio si percepisce persino dal divano di casa, e neanche i collegamenti con la web reporter Carolina Di Domenico aiutano a superare il ritmo lento e monotono. La veejay ha come sempre il compito di leggere i tweets in diretta, e spesso coglie anche l’occasione di sottolineare qualche critica ai look dei presenti, ma anche nei confronti delle scelte dei giudici. Le interazioni con la Di Domenico non riescono però a far superare l’evidente monotonia di una conduzione insufficiente, anche per incomprensibili scelte autoriali.

The Voice of Italy ha ospitato poi Marco Mengoni. Il cantante di Ronciglione, vincitore di X Factor e dell’ultimo festival di Sanremo, si è esibito con il nuovo singolo #prontoacorrere, brano che dà il titolo anche al disco. A differenza di quanto di solito avviene in altri talent alla presenza di illustri ospiti, manca del tutto qui l’interazione tra il presentatore e Mengoni, il quale finito il proprio pezzo, abbandona il palco di Rai Due. Per lui non c’è stato nessun complimento o attestato di stima da parte dei guidici, neanche dalla rossa Noemi, che come il giovane Mengoni è nata proprio a X Factor nella squadra di Morgan.

Tra i giudici intanto, Raffaella Carrà continua a confermarsi la vera anima del programma. Le sue battute, nonché velate frecciatine con Piero Pelù costituiscono ormai un elemento costante e irrinunciabile di The Voice. L’esibizione dell’artista con il proprio team è riuscita a strappare anche qualche “passo di danza” all’impacciato Troiano.

La puntata ha avuto inizio con la musica dei Bastille, poi si è passati subito alla gara vera e propria. È sceso in campo per primo il team noemi. Per la romana si sono esibiti quindi Silvia Capasso in Tutti i brividi del mondo di Anna Oxa e Giuseppe Scianna con La Cura di Battiato. Al termine dell’esibizione, è subito tempo di commenti da parte dei quattro giudici. Piero Pelù, chiamato a intervenire dal conduttore Fabio Troiano, ha colto l’occasione per dedicare la canzone a Peppino Impastato nell’anniversario della sua morte. Ieri inoltre ricorreva anche la giornata in memoria delle vittime del terrorismo e delle mafie. Si è passati poi a Diana Winter con Eppur mi son scordato di te, brano di Battisti, sul finire della canzone si è sentito anche un accenno di Billy Jean. E infine Flavio Capasso con Virtual Insanity di Jamiroquai. Spazio al medley di gruppo dedicato alla compianta Amy Winehouse e al verdetto finale. Il pubblico ha salvato Silvia Capasso e Giuseppe Scianna, mentre Noemi ha scelto Diana Winter: l’eliminato è quindi Flavio Capasso.

the voice of italy coach

i quattro giudici di The Voice of Italy

È stato poi il turno del team Cocciante con Giulia Saguatti in Sweet Dreams degli Eurythmics, Elhaida Dani in Nessun dolore di Battisti, Lorenzo Campani con In the name of love degli U2 e ultimo Mattia Lever con Meraviglioso di Domenico Modugno, nella versione recente dei Negramaro. Sul palco di The Voice of Italy, Cocciante e i suoi hanno cantato insieme i Beatles. Il pubblico ha decretato il salvataggio di Mattia Lever e Elhaida Dani. Cocciante è costretto a scegliere tra Lorenzo Campani, con il quale ha già lavorato in precedenza, e la giovane Giulia. Come previsto il cantautore salva Lorenzo, mentre il pubblico in studio esprime tutta la propria disapprovazione, abbandonandosi ai fischi. Un imbarazzato Troiano cerca dapprima di capire le motivazioni dei fischi, ma poi quando questi riprendono, forse consapevole di calpestare un terreno minato, si affretta a cambiare discorso.

Per il Team Carrà scendono in pista Manuel Foresta in Love me tender di Elvis Presley, Veronica De Simone con Cuore di Rita Pavone, Stefania Tasca con Moondance ed Emanuele Lucas Baila Morena. C’è stato tempo per un’esibizione corale con We are family, poi spazio alle decisioni. Il televoto ha salvato Manuel Foresta e Veronica De Simone, mentre Emanuele Lucas è la scelta della Carrà. A dover abbandonare il programma è quindi Stefania Tasca.

La gara si è interrotta ancora per ospitare Edoardo Bennato. Per lui esibizione con Pelù in Lo spettacolo deve ancora cominciare e Capitan Uncino. Al termine è stato il turno proprio di Pelù e del suo team. Danny Losito ha cantato Roxanne, Francesco Guasti invece Musica Ribelle di Finardi, Timothy Cavicchini Rag Doll degli Aerosmith e Cristina Balestriere In alto mare. Come prevedibile il pubblico ha scelto le voci di Cristina Balestriere e Timothy Cavicchini, mentre Piero Pelù ha optato per Francesco Guasti. L’eliminato è quindi Danny Losito.

L’appuntamento con The Voice of Italy si rinnoverà giovedì prossimo: ancora tre puntate e finalmente si scoprirà il nome del vincitore.

Angela Piras

@AngePiras

Foto: rai.tv; elisacarriero.blogspot.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews