The Sun, “Murdoch è morto”: attacco hacker del gruppo LulzSec

LONDRA – Non è per niente un periodo felice per il magnate dell’informazione australiano Rupert Murdoch. Lo scandalo sulle presunte intercettazioni illegali che ha travolto il settimanale News of the World da lui controllato, e che ha quindi costretto la chiusura di uno dei più celebri tabloid britannici, lo ha messo nell’occhio del ciclone e dei media di tutto il mondo.

 

Non sono bastate le scuse pubbliche e sui giornali: mentre Murdoch starebbe pensando di farsi da parte ma nel frattempo, gli hacker informatici sembrano averlo scelto come bersaglio tanto da entrare nei computer del Sun, altro celebre giornale di proprietà di Murdoch, e pubblicare nell’edizione on line del giornale la notizia del ritrovamento del corpo di Murdoch.

 

Sulla home page del quotidiano in questione è infatti apparsa proprio la “notizia” della presunta morte di Rupert Murdoch, avvenuta tramite “suicidio” di quest’ultimo. La rivendicazione è arrivata su Twitter ed è firmata dal gruppo LulzSec, lo stesso capace di violare nelle scorse settimane i sistemi della Sony, del Senato degli Stati Uniti e della Cia.

 

L’ultimo numero del magazine britannico (conosciuto in tutto il mondo, e con una storia lunga ben 168 anni) disponibile nelle edicole, è stato quello uscito domenica 10 luglio. L’annuncio della decisione di porre la parola “fine” su News of the World è stato dato direttamente dal figlio del magnate australiano, James Murdoch.

Natalia Radicchio

Foto| via www.giornaledibarganews.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews