Terremoto in Nepal, aggiornamenti sugli italiani dispersi

Drammatico il bilancio del terremoto in Nepal: su 6,6 milioni di coinvolti, 300 sono italiani, tra questi ancora 4 speleologi dispersi e 3 alpinisti bloccati

terremoto

Le strade squarciate dal terremoto (www.meteoweb.eu)

Kathmandu – Un bilancio sempre più agghiacciante quello dell’inesorabile terremoto che ha letteralmente devastato il Nepal. Nella giornata di sabato 25 aprile la terra ha tremato raggiungendo un magnitudo di 7.9. Secondo le ultime stime del governo nepalese, su un totale di 6,6 milioni di persone colpite dal sisma, si calcolano circa 2.200 morti: un numero in drammatica crescita. Stando agli ultimi aggiornamenti, sono 300 gli italiani rintracciati sul territorio nepalese, tra questi ancora 2 dispersi e 3 alpinisti bloccati. E tutt’ora le scosse non accennano ad  arrestarsi.

RICOGNIZIONE GENERALE – Sovrastati dalla atroce tragedia sismica, il governo, nelle ultime ore, ha ufficialmente dichiarato lo stato di calamità nazionale. Alla prima violenta scossa di ieri verso mezzogiorno ne sono seguite almeno altre 30 nelle successive 24 ore, l’ultima di magnitudo 6.7, è avvenuta questa mattina alle 9.09 ora italiana. L’atmosfera ha dell’inverosimile cumuli di macerie, gente accampata dappertutto, mancanza di elettricità, acqua e gas e reti di comunicazione rese obsolete. Un incubo che ancora non conosce un epilogo.

ITALIANI: SOPRAVVISSUTI E DISPERSI – Sono stati attimi di terrore anche per i 300 italiani rintracciati nel Paese asiatico; a rivelarlo alcune fonti del ministero degli Esteri. Inquietante il racconto dei due coniugi in vacanza, scampati alla scossa, Roberto Spiritelli e Marusca Cordini, che non esitano ad accennare al miracolo: «Abbiamo visto i templi e il palazzo reale di Durbar Square afflosciarsi davanti ai nostri occhi come tasselli di un domino». I due ora attendono ansiosi di poter fare rientro in patria. Sono vivi e sono riusciti a mettersi in contatti con i loro famigliari anche Daniel ed Elia Lituani, i due fratelli fiorentini di 25 e 22 anni, dati per dispersi fino alle prime ore di questo pomeriggio. A lanciare l’allarme era stata la madre dei due ragazzi che non riceveva loro notizie da diversi giorni. Fortunatamente è presto arrivato l’annuncio del padre a SkyTg24: «Ha chiamato la ragazza di mio figlio, stanno tutti bene». C’è preoccupazione, invece, per un gruppo di quattro speleologi italiani del Soccorso alpino: secondo quanto riporta l’ANSA erano in spedizione nel villaggio di Langtang, travolto da un’enorme valanga. Si tratta di Giuseppe Antonini, Gigliola Mancinelli, Oscar Piazza e un altro ragazzo di Genova. Il fratello di Antonini ha spiegato che avrebbe parlato con Giuseppe mezz’ora prima del sisma tramite il telefono satellitare, dopodiché non ha più avuto sue notizie.

Valanghe Everest

Le valanghe che hanno colpito l’Everest (www.direttanews.it)

ALPINISTI ITALIANI BLOCCATI AL CAMPO BASE – Atroci le ripercussioni del terremoto anche sull’Everest. Le scosse sismiche sono infatti responsabili anche delle rovinose valanghe che hanno colpito il campo base. 18 gli alpinisti stranieri morti, tre gli italiani ancora bloccati sulle montagne. Sono ore di angoscia per Marco Zaffaroni, Roberto Boscato e Marco Confortola. Quest’ultimo dal Dhaulagiri, lancia un appello su Facebook “Non sappiamo cosa ci aspetta nei villaggi sottostanti. Abbiamo sufficiente cibo per rimanere al CB e per non distogliere l’uso degli elicotteri impegnati in situazioni ben peggiori della nostra”. Zaffaroni, intrappolato invece sull’Everest scrive: «Vi preghiamo di non contattarci perché la batteria del satellitare potrebbe essere di importanza vitale». Invischiati tra neve, ghiaccio e rocce, i sopravvissuti attendono ancora i soccorsi. Si temono, inoltre, ulteriori vittime e dispersi, poiché stando ad alcune fonti, ad essere presenti sulla montagna erano almeno mille scalatori. E’ panico e disperazione.

Antonietta Mente
@AntoMente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews