Svizzera: aprono stasera i “garage del sesso”

sesso

Una foto che ritrae uno dei nuovi "garage del sesso" (abruzzo24ore.tv)

Berna – Li hanno ribattezzati i “garage del sesso”: si tratta di quattro garage attrezzati per il sesso in auto a pagamento, situati nel quartiere di Altstetten che costeggia l’imbocco dell’autostrada in direzione di Berna, in Svizzera. Dalle 19 di questa sera apriranno ufficialmente i battenti e saranno a disposizione per le circa 40 prostitute del marciapiede di Sihlquai. I drive-in del sesso saranno segnalati addirittura da un ombrello rosso, simbolo utilizzato nell’Europa dell’est per segnalare la prostituzione da strada.

L’area sarà aperta dalle 19 di sera alle 5 di mattina e prevede anche un percorso per contattare le ragazze e mettersi d’accordo sul prezzo. Tra le attrezzature a disposizione i servizi igienici, due spazi al coperto, e un campanello di allarme per segnalare soprusi e violenze. E mentre la notizia fa il giro del mondo e c’è chi pensa a copiare l’esperienza svizzera, le prostitute locali mostrano il loro malcontento. «Al Sihlquai i clienti vengono a prenderci e ci portano a casa pagandoci a volte tutta la notte» ha lamentato una lucciola spiegando che inoltre i molti clienti temono che i box non siano altrettanto discreti che la semplice macchina imboscata. «Molti di loro temono ora che la polizia possa avere il controllo delle targhe delle auto che entrano nel parcheggio del sesso».

I sex-box erano stati approvati dagli zurighesi l’anno scorso con un referendum. Nel fine settimana, le autorità hanno inoltre organizzato una giornata “porte aperte” per presentare la struttura agli abitanti che hanno approfittato dell’occasione in gran numero. Il “garage del sesso” elvetico prende spunto da progetti analoghi in Germania e Olanda. La vicenda potrebbe essere imitata anche in Italia. Alcuni giorni fa il sindaco di Montesilvano, in provincia di Pescara, ha infatti dichiarato di voler «studiare se ci sono scuciture nelle norme nazionali per istituire i garage del sesso a Montesilvano».

Alberto Staiz

Foto homepage: tio.ch

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews