Superbike, Nürburgring, gara1: vittoria facile per Checa; Biaggi out

 

Biaggi costretto a saltare le gare tedesche (motopassione.blogosfere.it)

Nürburgring, Germania –  Vince ormai senza neppure far troppa fatica Carlos Checa. L’impressione è che la corsa si decida tutta nei primi giri quando, approfittando degli errori altrui, lo spagnolo ha la possibilità di fare il proprio ritmo e costruire un margine di vantaggio tale da amministrare il finale, senza dover forzare troppo. Secondo posto per Marco Melandri, che la matematica non vuole ancora tagliato fuori dalla lotta per il titolo. Sul podio anche Haga.

Costretto a saltare la gara, invece, Max Biaggi, vittima di una frattura al piede sinistro che lo aveva costretto, già in mattinata, a saltare il warm-up. Il Corsaro, infortunato al metatarso, ha optato tuttavia a malincuore per non scendere in pista nemmeno per questo pomeriggio: il dolore troppo forte gli avrebbe infatti persino impedito di tenere appoggiato il piede sulla pedana. Senza contare, poi, le difficoltà con le leva del cambio. Malgrado la prudenza di rito, Biaggi è dunque atteso di nuovo in sella alla sua Aprilia a Imola.

LA GARA – Parte molto bene Carlos Checa, incalzato da Haga, autore di uno sprint davvero arrembante. A seguire, la coppia Yamaha formata da Melandri e Laverty. I due entrano presto in bagarre tra loro: Marco resiste ma Eugene ha mostrato per tutto il week-end un miglior ritmo.

I primi giri sono intensi e la doppia coppia di testa inverte le proprie posizioni interne più volte. Il primo a cedere è il giapponese Haga, probabilmente penalizzato dalla scelta di uno pneumatico più morbido. Melandri ne approfitta per il sorpasso e tenta dunque il recupero su Carlos Checa. Nel frattempo, Laverty perde metri preziosi a causa di un lungo. Poco dopo, Marco fa lo stesso identico errore.

Con la metà di giri ancora da percorrere, la corsa sembra già definita con Checa al comando, Haga in seconda posizione e le Yamaha in lotta tra loro. A rivitalizzare la gara ci pensa però Melandri, che, grazie ad un passo nettamente migliore, riguadagna la posizione sull’Aprilia del team Pata. Il ravennate è ora secondo. Lungi dal sentirsi sconfitto, però, Noriyuki continua a tallonarlo, senza tuttavia riuscire nell’affondo decisivo.

Alla bandiera a scacchi, quindi, nessun cambiamento significativo: per Checa e il titolo sono quindi imminenti una serie di clamorosi match-point.

Appuntamento con gara2 alle ore 15.30

La classifica ufficiale di Gara1:

01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 20 giri in 38’59.779
02- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.855
03- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 2.322
04- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 7.789
05- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 9.727
06- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 10.113
07- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 17.226
08- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 17.228
09- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 18.166
10- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 19.457
11- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 22.136
12- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 25.346
13- James Toseland – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 31.617
14- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 31.796
15- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 33.320
16- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 38.149
17- Makoto Tamada – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1’16.143

Mara Guarino

Foto homepage via: motorcyclenews.com

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews