Superbike, Magny-Cours: orari tv e anteprima del penultimo round Wsbk

Tom Sykes Superbike

Tom Sykes (crash.net)

Magny-Cours, Francia – Mancano ormai solo due round al termine della stagione 2013 della Superbike: caldissima quindi la battaglia per il titolo iridato, che al momento sembra sorridere a Tom Sykes. Dopo la trasferta statunitense – una vittoria e un quarto posto per lui – il pilota Kawasaki si presenta ai nastri di partenza dell’appuntamento francese con un margine di 23 punti su Eugene Laverty. Il 58 di casa Aprilia ha in effetti ritrovato nelle ultime gare quella continuità di risultato che era mancata nella prima parte dell’anno e, dopo una striscia di risultati positivi, si candida di prepotenza al ruolo di principale spina nel fianco dell’attuale capo-classifica.

Numeri alla mano, la matematica non esclude ancora dalla partita iridata neppure Marco Melandri e Sylvain Guintoli. Con “soli” 319 punti (contro i 361 di Sykes) e ben tre piloti a precederlo in classifica, le speranze del ravennate sono in realtà quasi appese a un filo. Lo stesso Melandri non ne fa del resto mistero dichiarando come suo unico vero obiettivo di questo finale di stagione sia il ritorno sul gradino più alto del podio. Più complessa la situazione di Guintoli che, in verità, patisce solo una lunghezza di distacco in più della vetta rispetto al team-mate. A far propendere maggiormente l’ago della bilancia dall’altro lato del box è però la latitanza del francese dalla vittoria. A Laguna, in gara1, ha contribuito sicuramente anche un pizzico di sfortuna ma, a Magny-Cours, pubblico casalingo ed eventuali bizze meteorologiche potrebbero invece aiutare il francese a rilanciarsi in vista del round decisivo di Jerez.

Così lo scorso anno – Proprio a Magny-Cours si consumava lo scorso anno l’ultimo scontro decisivo per il titolo, poi vinto da Max Biaggi per solo mezzo punto. Mentre in gara1 il Corsaro incappava in un pericolosissimo zero e proprio Guintoli festeggiava il successo, in gara2 la vittoria non bastava a Sykes per essere incoronato campione del mondo.

Max Biaggi

Max Biaggi (eniracing.com)

Statistiche e curiosità –  Impossibile non citare le “pazze” cifre dello scorso anno: con quel mezzo punto destinato a fare la storia delle derivate di serie, l’attuale commentatore Mediaset si è aggiudicato il titolo con il vantaggio più esiguo mai registrato in Wsbk. Davvero difficile, se non quasi impossibile, che un simile risultato possa ripetersi. Chi non lo spera è Tom Sykes, che allora incassò la beffarda sconfitta con il sorriso ma certo ora confida di prendersi il titolo quest’anno e, possibilmente, ottenendo a Magny-Cours risultati che lo mettano al riparo da rischi dell’ultimo momento.

Prosegue nel frattempo la girandola di rimpiazzi e sostituzioni figlia dei numerosi infortuni di questa seconda parte di stagione: con Canepa impegnato in Superstock, sarà Michele Pirro a prendersi cura della Ducati Panigale lasciata libera da Carlos Checa. Nulla da fare per Loris Baz, che sarà comunque presente a Magny-Cours ma non potrà ancora tornare in sella alla sua Kawasaki, nuovamente affidata alle cure di Salom. In Suzuki sarà invece Vincent Philippe a fare le veci del convalescente Leon Camier. Da segnalare anche il ritorno di Lorenzo Lanzi che disputerà gli ultimi due round con il team Mesaroli Racing Ducati.

Così in tv – Bottino quasi completo per gli appassionati delle derivate di serie che, in chiaro, potranno godersi un sabato e una domenica all’insegna delle due ruote grazie all’ormai consueta sinergia tra le reti Mediaset Italia Uno e Italia Due.

Sabato 5 ottobre 2013
• ore 9.40 – Superbike – Qualifiche 2 (diretta Italia2)
• ore 10.45 – Supersport – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 11.45 – Superstock 1000 – Qualifiche 2 (diretta Italia2)
• ore 12.30 – Superbike — Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 14.55 – Superbike – Superpole (diretta Italia1, Italia2 Eurosport2)
• ore 16.05 – Supersport – Qualifiche 2 (diretta Italia2)
• ore 17.45 – Superstock 600 – Gara (diretta Italia2)

Domenica 6 ottobre 2013
• ore 8.55 – Superstock 1000 – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.20 – Superbike – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.45 – Supersport – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 10.20 – Superstock 1000 — Gara (diretta Italia2 e Eurosport2)
• ore 12.00 – Superbike — Gara 1 (diretta Italia1, Italia2 e Eurosport)
• ore 13.30 – Supersport — Gara (diretta Italia2 e Eurosport)
• ore 15.00 – Superbike — Gara 2 (diretta Italia1, Italia2 e Eurosport2)

 Mara Guarino 

Foto homepage via: eniracing.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews