Superbike, gara2: Biaggi pareggia i conti con Melandri ad Aragon

 

Marco Melandri non riesce a bissare il successo di gara1 (motorcyclenews.com)

Aragon, Spagna –  Max Biaggi riscatta gara1 e conquista la vittoria nella seconda manche disputatasi sul tracciato spagnolo di Aragon. Ed è di nuovo il quindicesimo giro a rivelarsi cruciale per l’esito della corsa: questa volta, è Marco Melandri, secondo, ad andare incontro ad un errore che lo priverà della possibilità di lottare per il gradino più alto del podio. Terza posizione per Carlos Checa, che recupera dopo una brutta partenza e porta a casa un piazzamento importante dopo la caduta.

LA GARA – A girare per prima dopo la start è questa volta Max Biaggi, prontamente incalzato da Marco Melandri e Tom Sykes. Perde invece qualche posizione Carlos Checa, dolorante ad una spalla dopo la caduta della prima manche.

Il Corsaro prova la fuga, aiutato dalla bagarre tra la Yamaha di Melandri e la Kawasaki di Sykes. Quarta posizione per un’altra “verdona”, quella di Lascorz. Checa e Michel Fabrizio lo inseguono.

A 3 giri dallo start sembra già profilarsi una situazione analoga a quella di gara1 con Melandri all’inseguimento sempre più ravvicinato del campione del mondo e Checa alle prese con una forsennata rimonta che lo porta, virtualmente, sul gradino più basso del podio.

Max spinge e Marco sembra accusare il colpo. L’intenzione del romano è chiara: evitare la marcatura a uomo che lo ha indotto in errore nella prima manche. Il ravennate si rifà sotto nella prima parte del tracciato ma Biaggi ha dalla sua parte una maggior confidenza con le ultime tornate. Ancora una volta, quindi, potrebbero essere le gomme a fare la differenza.

Impressionante, alla metà della corsa, anche il ritmo di Michel Fabrizio che inizia a mettere nel mirino lo spagnolo Checa. Il pilota Ducati si difende comunque bene.

Con 7 giri ancora da percorrere, l’aggancio di Melandri è cosa fatta. Si profila all’orizzonte un nuovo duello ma, stavolta, a sbagliare è Marco, fortunato a non cadere dopo la chiusura dell’anteriore. Macio riesce a rientrare in seconda posizione, anche se Checa lo vede da vicino.

Tutto invariato nel finale che vede finalmente Biaggi tornare sul gradino più alto del podio, completato da Biaggi e Checa. Lo spagnolo vede confermata la leadership ma il vantaggio, ancora consistente, inizia ad assottigliarsi.

Prossimo appuntamento il 10 luglio in Repubblica Ceca in Brno.

La classifica ufficiale di gara2:

01- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – 20 giri in 40’04.407
02- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 4.809
03- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – + 6.944
04- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.001
05- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 11.562
06- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 14.288
07- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 15.138
08- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 17.660
09- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 24.184
10- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 24.676
11- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 29.300
12- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 33.163
13- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 38.080
14- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 49.042
15- Lorenzo Lanzi – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 53.156

 

 

Mara Guarino

Foto homepage via: brm.co.nz

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews