Superbike, annuncio a sorpresa: ritiro a fine stagione per Bmw

Marco Melandri Superbike Bmw

Marco Melandri (motorcyclenews.com)

«Alla fine della stagione 2013 BMW Motorrad Motorsport terminerà il suo impegno ufficiale nel FIM Superbike World Championship. Il focus principale e alcune risorse, relative all’impegno di BMW Motorrad nello sport, dal 2014 si sposteranno su altre attività motor sport, come il programma sportivo internazionale customer sport». Così recita il comunicato ufficiale con cui la casa tedesca, che vede attualmente impegnati nel campionato Superbike Marco Melandri e Chaz Davies, formalizza la propria decisione di allontanarsi dal mondo Wsbk.

Un vero fulmine a ciel sereno colpisce quindi l’universo delle derivate di serie che, a partire dal prossimo anno, si ritroveranno prive di uno dei loro marchi più importanti, quantomeno in forma ufficiale. Lasciata invece aperta la strada ai privati. Solo domenica, nella funesta trasferta di Mosca, la casa tedesca conquistava una doppietta: primo il ravennate Melandri, potenzialmente ancora in lotta per la conquista del campionato; secondo posto per il team-mate Davies.

Ai piloti viene comunque garantito il massimo del supporto fino al termine della stagione: nella nota si precisa la grossa soddisfazione per i risultati sinora conseguiti, a quanto pare però comunque secondari rispetto ad altri tipi di esigenze.  «Il 2013 è un anno molto buono, il clima nel team è eccezionale e anche i nostri piloti, Marco Melandri e Chaz Davies, stanno facendo un ottimo lavoro. Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti sinora e, naturalmente, continueremo a lavorare sodo. Perciò sono convinto che raccoglieremo nuovi successi con Marco e Chaz nel seguito della stagione. Sono dispiaciuto per la decisione, ma capisco la strategia dell’azienda. Voglio ringraziare tutte le persone coinvolte in questo progetto», spiega Andrea Buzzoni, General Manager Bmw Motorrad Wsbk.

Difficile ora capire quale sarà il futuro di Davies e Melandri. E la mente va soprattutto a quest’ultimo ritrovatosi nella stessa situazione sia in MotoGP, quando fu colto di sorpresa dall’improvviso ritiro di Kawasaki, sia in occasione del suo debutto nelle derivate di serie quando, a fine stagione, fu Yamaha a ritirarsi.

Mara Guarino

Foto homepage via: eniracing.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews