Strage dell’Oregon. Donald Trump choc: “Armiamo gli insegnanti”

Donald Trump (zamtvnews.it)

Donald Trump (zamtvnews.it)

Dopo la sparatoria al college dell’Oregon, in cui hanno perso la vita nove persone, il candidato alle presidenziali del 2016 Donald Trump esprime la sua opinione sull’accaduto e sul possesso personale delle armi, in netto contrasto con il commento del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama che, in conferenza stampa, aveva chiesto un accorato aiuto al Congresso per cambiare la legislazione sulle armi.

OBAMA E CLINTON - «Siamo l’unico Paese moderno al mondo che vede questo tipo di sparatorie quasi ogni mese. Sono diventate una routine – Come si può pensare che più armi ci rendano più sicuri?» si è chiesto Barack Obama, scioccato dalla strage e dalla facilità con queste avvengono. Anche Hillary Clinton, candidata alla Casa Bianca, si è unita alla voce del Presidente degli Stati Uniti chiedendo una riforma sulla vendita delle armi, così da evitare che queste finiscano nelle mani sbagliate.

IL COMMENTO CHOC DI TRUMP - Di parere nettamente opposto è invece Donald Trump che ha commentato l’accaduto enfatizzando l’uso delle armi. In visita a Franklin, nel Tennessee, per la campagna elettorale, Donald Trump ha affermato che la strage dell’Oregon non sarebbe avvenuta se ci fosse stato qualcun altro in possesso di armi. «Se gli insegnanti fossero stati armati, avrebbero potuto proteggere gli studenti rimasti uccisi nella sparatoria al college dell’Oregon» ha affermato il candidato, chiarendo nuovamente la sua posizione sul secondo emendamento della Carta Costituzionale degli Stati Uniti che protegge il diritto dei cittadini a possedere delle armi.

Chris Harper Mercer ha ucciso 9 persone in un college dell'Oregon (fonte: euronews.com)

Chris Harper Mercer ha ucciso 9 persone in un college dell’Oregon (fonte: euronews.com)

LE INDAGINI - Mentre le parole di Donald Trump hanno avuto un roboante eco tra le opinioni dei cittadini, scioccati dall’ennesima strage e dalla sensazione costante di poca sicurezza, continuano le indagini a carico di Chris Harper Mercer, autore della sparatoria suicidatosi immediatamente dopo la mattanza.
Il giovane ragazzo di 26 anni possedeva legalmente 14 armi, l’ultima delle quali è stata rinvenuta nella sua dimora durante la perquisizione delle forze dell’’ordine. Inoltre sembra che Chris Harper Mercer abbia lasciato alla polizia un messaggio, di cui ancora non è stato svelato il contenuto.

Alessia Telesca

foto: zamtvnews.it; euronews.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews