Spagna: condannato il presidente del Siviglia

Josè Maria del Nido (wikimedia.org)

Il Siviglia è ottavo in classifica con 22 punti, ma i guai arrivano fuori dal rettangolo verde di calcio. Il Presidente Josè Maria del Nido è stato condannato, infatti, a sette anni di carcere per i reati di appropriazione indebita e abuso d’ufficio. L’accusa aveva chiesto una condanna più pesante di nove anni e mezzo. Il presidente dirige il Siviglia dal 27 maggio 2002, ed era stato condannato in primo grado nel dicembre del 2011 dal Tribunale di Malaga. Del Nido non potrà fare ricorso contro questa sentenza, di conseguenza l’unico modo per non andare in prigione è un’eventuale grazia. Con lui è stato condannato anche Julian Munoz, ex sindaco di Marbella. Anche lui dovrà scontare sette anni di carcere.

IL SIVIGLIA NEL SANGUE - Il presidente proviene da una famiglia di Siviglia. Suo padre, José María del Nido Borrego, fu vicepresidente della squadra nel 1971, quando il presidente era José Ramón Cisneros. Nell’agosto del 1995, quando era vice presidente della società, ha dovuto affrontare una grave crisi dovuta al fatto che il club era stato escluso dall’equivalente spagnolo della Lega Calcio.

AL TOP DEL CLUB - All’inizio della sua presidenza, ha dovuto affrontare un’altra crisi, questa volta di tipo finanziario, dovuta a un debito di quaranta milioni. Riuscì ad uscirne vendendo i suoi campioni come José Antonio Reyes (ceduto all’Arsenal per venti milioni), Sergio Ramos e Julio Baptista, entrambi venduti al Real Madrid rispettivamente per ventisette e venti milioni. Ha acquistato giocatori che poi hanno fatto la storia del club come Luis Fabiano (acquistato dal Porto per dieci milioni) e Alvaro Negredo, comprato dal Real Madrid per quindici milioni. Il Siviglia di Josè Maria del Nido ha vinto due coppe di Spagna nelle stagioni 2006/07 e 2009/10 ma anche una Supercoppa di Spagna nel 2007 conquistata battendo il Real Madrid. Il Siviglia però si è anche fatto valere in campo europeo vincendo due coppe Uefa di fila nel 2005/06 e nel 2006/07.

Giacomo Cangi

foto: sporteconomy.it; wikimedia.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews