Solo rumore? Mica tanto. Secondo la scienza il metal è un calmante

Secondo la scienza il metal è un calmante efficace contro la rabbia. Provare per credere (stuffpoint.com)

Al metal sono stati dati innumerevoli appellativi: rumore, musica del diavolo, non-musica, musica violenta e per violenti. Eppure da pochi giorni sono stati diffusi i risultati di un test scientifico che riscatterebbero il buon nome del genere, arrivando addirittura a confermare il fatto che il metal riesca a distendere i nervi.

MUSICA METAL CALMA LA RABBIA - Se il metal è un calmante efficace allora bisogna rivalutare le proprietà della musica in generale e comprendere che anche generi estremi possano offrire, in qualche modo, la pace dei sensi all’ascoltatore. Secondo la ricerca dell’University of Queensland, infatti, il metal può essere un valido rimedio naturale per chi soffre di attacchi di rabbia.

ESITI CONTRASTANTI - La teoria secondo cui il metal è un calmante risale al 2015 e contrasta con le ipotesi passate. Questo studio va infatti a catapultare gli esiti delle ricerche precedenti, secondo cui la musica estrema, caotica o ad alto volume favoriva l’insediarsi di atteggiamenti aggressivi nell’ascoltatore, portandolo talvolta a delinquere. Questo nuovo studio, diretto dagli psicologi Leah Sharman e Genevieve Dingle, ha scavato a fondo nella sfera emozionale dell’individuo, giungendo a conclusione che il metal può lenire la tristezza e offrire pulsioni emotive positive all’ascoltatore.

PACE E SERENITÀ - Durante i test gli studiosi hanno valutato come molti ascoltatori arrabbiati ritrovavano la calma nella musica metal, in quanto questa esteriorizzava i loro sentimenti aggressivi portandoli fuori dalla loro interiorità. Nello stesso tempo, il metal fungeva da specchio emotivo, permettendo all’ascoltatore di esplorare l’intera gamma di sentimenti provati in un dato momento e rendendolo più ispirato e attivo. La ricerca ha rilevato dei dati interessanti.

I livelli di aggressività, ostilità e stress presenti nei trentanove individui sottoposti al test – tutti ascoltatori regolari del genere – sono notevolmente calati dopo un periodo di terapia uditiva a suon di metal.

Stage diving durante un concerto metal (amazonaws.com)

LE FASI DEL TEST - Il test seguiva varie fasi. In un primo momento, l’individuo sottoposto al test era indotto a provare un sentimento di rabbia tramite frasi e immagini correlate a questioni personali, per un periodo di sedici minuti. Una volta raggiunto il culmine della rabbia, l’individuo doveva ascoltare per dieci minuti una canzone metal a sua scelta e poi restare per altri dieci in silenzio.

La maggioranza dei partecipanti alla ricerca era di origine australiana, mentre il 30% dei restanti proveniva da Stati Uniti, Nuova Zelanda, Indonesia, Svezia o Sud Africa.

In sostanza, quindi, è stato appurato come molti ascoltatori abituali della musica metal fruiscano positivamente di tale genere, riuscendo, attraverso la sua crudezza sonora, a raggiungere stati psicologici rilassati. In fondo, basta un po’ di headbanging per essere felici.

Rachele Sorrentino
@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

0 Risponde a Solo rumore? Mica tanto. Secondo la scienza il metal è un calmante

  1. Pingback: Cercate calma e ispirazione? Basta andarci pesante... con la musica! - Fatti un'Idea : Fatti un'Idea

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews