Siria: la Lega Araba sospende la missione degli osservatori mentre muoiono centinaia di bambini

Il presidente siriano Bashar al-Assad

Roma – La Lega Araba ha deciso di sospendere la missione dei suoi osservatori in Siria a causa della recrudescenza delle violenze nel Paese dopo il rifiuto del presidente Bashar al Assad di lasciare il potere.

La decisione non arriva del tutto inaspettata visto il repentino peggioramento delle condizioni del Paese dove dall’inizio delle proteste e della repressione di Assad hanno perso la vita migliaia di persone.

Intanto preoccupa sempre più l’enorme numero di bambini coinvolti nel massacro: secondo alcune stime, che però non possono considerarsi esaurienti, sono quattrocento i bambini che sono stati uccisi in Siria dall’inizio della rivolta, mentre poco meno – sarebbero 380 – sono stati arrestati.

L’Unicef ha fatto sapere che i dati divulgato sono relativi a minori di età inferiore ai 14 anni e sono aggiornati al 7 gennaio, per cui da considerarsi incompleti.

Questa situazione di totale mancanza di tutela dei diritti dei bambini ha messo in allarme le alte sfere dell’Unicef, che hanno rinnovato l’appello diretto al governo siriano relativo alla difesa dei cittadini siriani più piccoli.

In subbuglio anche il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, dove Russia e Iran continuano a sostenere il sanguinoso regime di Assad nonostante i tentativi di mediazione avanzati dalla Lega Araba. Ora resta da analizzare la bozza di negoziato che verrà proposta dal Marocco.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews