Siria: ancora bombardamenti e sparatorie a Damasco

Damasco – Sparatorie in corso tra le due fazioni opposte -  i militari fedeli al regime di Bashar al-Assad e gli uomini dell’Esercito siriano libero – nella capitale della Siria, nel cuore del centro cittadino tra il quartiere degli Abbassidi e la via Bagdad.

Sono stati i comitati locali di coordinamento dell’opposizione a riferire ai media degli intensi scontri a fuoco nell’area e la notizia è stata confermata anche dall’emittente televisiva satellitare al-Arabiya.  Si complica quindi ulteriormente la già delicata e difficile situazione damascena, dove le sparatorie si vanno ad aggiungere al massiccio bombardamento che da oltre 24 ore sta devastando la città: l’esercito ha colpito diversi quartieri, sempre piuttosto centrali, tra i quali quello di Midane.

Alla luce di questo momento di distruzione e devastazione vanno letti i dati diffusi da Ginevra riguardo il sempre crescente numero di rifugiati in fuga  dalla Siria: da aprile 2012  il numero di cittadini siriani registrati o assistiti dall’Onu si è quasi triplicato raggiungendo le 112mila unità. L’Unhcr, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, ha precisato per per circa tre quarti si tratta di donne e bambini, sottolineando poi come il dato ufficiali sia-  in termini quantitativi – più una stima che uno specchio della realtà.

«Il numero reale delle persone fuggite dalle violenze e gli scontri in Siria è verosimilmente significativamente superiore al dato di 112mila»: così l’Onu ha evidenziato nel proprio rapporto il valore di questi numeri che – si ricordi – si basano sui casi ‘noti’ di siriani costretti a fuggire dal loro Paese e ‘censiti’ dalle organizzazioni internazionali. Molti, è assodato, stanno ugualmente scappando dall’orrore della guerra senza quasi lasciare traccia del dramma in corso.

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews